Connect with us

News

Diritti tv: Lega B avvia consultazioni singole

Alla fine della corrente stagione sportiva scadrà il contratto dei diritti televisivi che nel 2018 si aggiudicarono Dazn e Rai per il campionato di Serie B e adesso la Lega presieduta da Mauro Balata ha deciso di non lanciare ancora un bando per l’assegnazione del triennio 2021/24, ma di indire delle consultazioni private con le singole emittenti.

Il Covid ha mandato ancor più in crisi la voce entrate dei bilanci dei club di calcio e se già prima i botteghini erano un viatico secondario, ora diventa importantissimo per le società cercare di monetizzare quanto più possibile dal prodotto televisivo. Nel triennio 2018/21 i diritti tv hanno fruttato ben 25 milioni a stagione per la Lega B, poi ripartiti tra le varie società.

“La Lega Nazionale Professionisti Serie B invita tutti i soggetti Operatori della Comunicazione e/o Intermediari Indipendenti e/o Distributori di Prodotti Audiovisivi interessati a partecipare alle procedure relative all’assegnazione dei diritti audiovisivi delle Gare del Campionato di Serie B nelle Stagioni Sportive 2021/2022 – 2022/2023 – 2023/2024 ad una consultazione di mercato finalizzata alla conoscenza e all’approfondimento delle diverse posizioni in merito alle dinamiche e alle evoluzioni del mercato”, comunica la presidenza Balata. Si andrà per appuntamento e sarà possibile “prenotarsi” fino giorno 8 febbraio 2021 per gli appuntamenti in videoconferenza che saranno calendarizzati di volta in volta.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News