Connect with us

Calciomercato

UFFICIALE. Jallow è granata: profilo tecnico-tattico del nuovo attaccante di Colantuono

jallow

Dopo un’estate a dir poco tribolata, Lamin Jallow approda a Salerno con la consapevolezza di dover recitare un ruolo di primaria importanza nel progetto tecnico pianificato da mister Colantuono. Risolte le ultime pendenze con il Chievo (clicca QUI), l’ex giocatore del Cesena è stato ufficialmente annunciato dal club granata con un dispaccio stampa: “L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con l’A.C. Chievo Verona per il trasferimento a titolo temporaneo con diritto di opzione e obbligo di riscatto in caso di promozione in massima serie dell’attaccante classe ’95 Lamin Jallow”.

Il neo attaccante dell’ippocampo, ventitreenne originario del Gambia, dovrà necessariamente valicare la doppia cifra per rendere più corpose le ambizioni della Salernitana nel prossimo campionato cadetto. La prima parte di una carriera ancora agli albori, ha già regalato all’ex cesenate discrete soddisfazioni personali. Circa cinquanta le gare collezionate nel secondo campionato nostrano, impreziosite da ben quattordici reti (11 lo scorso anno a Cesena, 3 quelle messe a segno due stagioni fa a Trapani), alle quali bisogna aggiungere le quattro marcature che contribuirono a promuovere, tre stagioni fa, il Cittadella in serie B. Reti, quest’ultime, realizzate nella sua prima stagione da professionista e che misero in evidenza personalità e doti tecniche significative. A Trapani, nel suo esordio in cadetteria avvenuto l’anno dopo, realizzò tre reti che non bastarono ad affrancarlo dalla stagione disastrosa che coinvolse la squadra sicula. Infine nel torneo di B appena passato agli archivi, nonostante la precarietà tecnica e societaria attraversata dal Cesena per larghi tratti della stagione, Jallow è stato un protagonista importante. Conquista del palcoscenico che ha sollecitato i desideri calcistici di Stefano Colantuono. Risolti tutti i problemi burocratici che hanno trasformato in un’autentica telenovela il suo arrivo a Salerno, la punta gambiana adesso dovrà far parlare il campo ed esaltare la tifoseria granata, ansiosa di ammirare finalmente le sue giocate.

Dal punto di vista tecnico-tattico, pur essendo fisicamente prestante, Jallow è soprattutto una seconda punta che ama attaccare lo spazio verticale e svariare sull’intero fronte d’attacco. Ciò non esclude la possibilità di impiegarlo – in caso di emergenze dettate da carenze organiche del momento – anche come riferimento offensivo centrale. Però il ragazzo riesce ad essere letale soprattutto quando può agire di rimessa e sfruttare la profondità lasciata sguarnita dalle difese rivali e attivata dalla visione di gioco dei centrocampisti. In questo senso, la presenza in rosa di diversi calciatori dai piedi buoni costituisce un’arma in più a favore di Jallow. Così come risulterà importante il lavoro svolto dalla prima punta Djuric, abile a calamitare le attenzioni dei difensori locali, per poi liberare le feline movenze del ventitreenne attaccante africano. Il quale, pur amando far gol partendo dalle retrovie (rari i centri realizzati facendo valere il fisico nei sedici metri rivali), è anche un interprete anarchico del gioco del calcio. Non di rado, infatti, egli è riuscito in passato ad inventarsi un gol dal nulla, liberandosi del proprio marcatore con una giocata imprevedibile, prima di calciare con freddezza e precisione verso la porta avversaria. Il cinismo e la lucidità sotto porta rappresentano un altro aspetto significativo del suo dna calcistico. Il ragazzo, però, dovrà anche impegnarsi a giocare di più con la squadra, a ridurre le pause mentali nel corso del match e, soprattutto, capire che a volte bisogna anteporre la giocate efficace del collettivo al desiderio di rubare l’occhio degli spettatori con una soluzione personale altamente estetica ma improduttiva. L’età è dalla sua parte, lo aiuterà a limare queste imperfezioni tecniche e a renderlo ancora più incisivo e devastante.  

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato