Connect with us

Giovanili

Primavera ko nel derby col Napoli, Procopio: “Match equilibrato e risultato bugiardo”

La Salernitana Primavera esce sconfitta dal derby contro il Napoli sul sintetico del Volpe. Nel recupero della decima giornata, è bastato un rigore in favore degli azzurrini, per decidere il match terminato sul risultato di 0-1 (clicca qui per leggere l’articolo). Episodio che lascia l’amaro in bocca a mister Procopio ed ai suoi ragazzi: “Oggi, come col Benevento, siamo qui a parlare di un risultato a parer mio bugiardo; credo che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. C’è stato da parte nostra un predominio, specie nel secondo tempo, quando li abbiamo tenuti sempre nella loro metà campo. Cercando il gol del pareggio fino alla fine, mi sembra logico lasciare spazio per qualche ripartenza. Ne è una dimostrazione anche l’ultima punizione, diretta all’incrocio, quando il loro portiere ha fatto un miracolo che purtroppo non ci ha regalato la gioia del gol, che avremmo meritato. Da quando sono su questa panchina (quattro partite) ho visto soltanto partite combattute fino all’ultimo secondo e dove non abbiamo mai rischiato di essere inferiori agli avversari. Anche il Napoli oggi veniva con tanti under scesi dalla prima squadra, ma sinceramente non ho visto chissà quale differenza in campo”.

Difatti la Salernitana è andata più volte vicina al pareggio: “Complice anche il fatto che il Napoli ha avuto la fortuna/merito di sbloccare subito la partita, il pallino del gioco lo abbiamo avuto quasi sempre noi. È mancata certamente un po’ di lucidità negli ultimi sedici metri, dove avremmo potuto fare sicuramente meglio. Probabilmente l’arbitro avrebbe dovuto fischiarci un calcio di rigore per fallo di mano, ma secondo lui la palla aveva toccato prima la gamba e poi il braccio del difensore. Fa male perdere così ma dobbiamo continuare su questa strada. Adesso tocca ricaricare le batterie per ripartire domenica con un’altra battaglia. Quello che conta, al di là del risultato, è il netto miglioramento dal punto di vista della crescita e della costruzione: la squadra dà dimostrazione di essere viva, lotta su ogni pallone ed ha delle idee chiare”.

Il rammarico è quello di non aver dato continuità alla vittoria col Lecce: “La prestazione è stata simile, ma non siamo riuscito a portare a casa un secondo risultato utile consecutivo. Abbiamo sicuramente dei rimpianti, ma anche la consapevolezza che si sta lavorando nella giusta maniera. Ci lecchiamo le ferite ma bisogna continuare a mantenere alta la concentrazione come, fuorché nell’episodio del rigore, i ragazzi hanno fatto anche oggi”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili