Connect with us

Giovanili

FOTO-VIDEO. Derby Primavera, Napoli corsaro al Volpe di rigore

TABELLINO   –   SALERNITANA-NAPOLI 0-1 (Primavera)

SALERNITANA: Campisi, Guzzo, Gambardella, Pezzo, Di Micco, Perrone, Arena (30’ st Dommarco), Vignes (17’ st De Iorio), Iannone, Guida (30’ st Bammacaro), Palmieri (25’ st Cannavale). A disp: Barone, De Lucia, Villani, Panariello, Capaccio, Idioma, Piervenanzi, Bruschi. All: Procopio.

NAPOLI: Idasiak, Barba, Potenza, Virgilio, Costanzo, Spedalieri, Cioffi, Sami, Furina (25’ st Ambrosino), Labriola (25’ st Cataldi), D’Agostino (34’ st Amoah). A disp: Pinto, Acampa, D’Onofrio, Guarino, Vergara, Di Donna. All: Cascione.

Arbitro: Baratta di Rosarno (Valente/Amir)

NOTE. Marcatori: 12’ pt rig. Labriola. Ammoniti: Arena, Gambardella e Di Micco (S), Barba (N). Angoli: 7-1. Recuperi: 3’ pt-3‘ st.

La Salernitana Primavera non riesce a dare continuità alla vittoria di sabato ottenuta contro il Lecce e cade ai piedi dei pari età del Napoli. La gara disputata al Volpe, valevole per il recupero della decima giornata, ha visto una vittoria di misura in favore degli azzurrini. A dirla tutta, i granata, sono andati più volte vicini al pareggio, senza però mai riuscirci.
Le occasioni migliori per i padroni di casa nascono prevalentemente dai piedi del rientrante Vignes: il capitano ci prova già al 3’ su calcio da fermo. Il suo mancino però è poco insidioso per Idasiak che riesce a bloccare la palla senza troppe difficoltà. All’8’ sono ancora i granata a rendersi pericolosi: Vignes su punizione mette la palla sulla testa di Palmieri che in torsione la gira verso la porta, ma il portiere ospite ci mette una pezza e respinge lontano dalla propria area. Quattro minuti più tardi Perrone affossa in area Labriola: per l’arbitro non ci sono dubbi ed è penalty che lo stesso attaccante azzurro trasforma, spiazzando Campisi. Al 18’ arriva una nitida palla gol per il Napoli: Labriola crossa molto bene per la testa di Furina, ma la sua conclusione finisce comodamente fra le braccia di Campisi. Alla mezz’ora gli azzurri costruiscono un’altra palla gol, ancora con il proprio capitano: dal limite dell’area Labriola fa partire un destro che si spegne di pochissimo sulla traversa. Brivido per i granata.
Ad inizio ripresa i padroni di casa partono aggressivi, lasciando però qualche spazio in ripartenza agli avversari. Al 7’ l’azzurro Cioffi sfrutta la prateria che ha davanti per guidare il contropiede: arrivato al limite dell’area prova ad infilare il portiere avversario; la sua conclusione si spegne di poco fuori, sfiorando il palo alla sinistra di Campisi. Al 16’ dormita della difesa del Napoli che rimane ferma sulla punizione battuta da Vignes: Il centrocampista trova l’imbucata giusta per Arena che va al tiro; il suo mancino termina di poco sopra la traversa. Al 43’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla arriva a Di Micco che, senza pensarci su due volte, la stoppa di petto e la gira verso la porta; la sua conclusione però finisce parecchio sopra la traversa. In pieno recupero c’è ancora tempo per Iannone che su calcio da fermo indirizza la palla all’incrocio dei pali; è molto bravo l’estremo difensore avversario, in tuffo, a sventare la minaccia. Palla che comunque sembrava destinata sul fondo. Si spengono così, al triplice fischio, le speranze della Salernitana che torna a casa amareggiata, per non essere riuscita a strappare quantomeno un pareggio. Granatini che dunque rimangono ultimi a -4 dalla Reggina.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili