Connect with us

News

Tribuna stampa ad Amaturo-Volzone e ledwall: altri slittamenti

Salta l’intitolazione delle due ali della tribuna stampa ai compianti Gigi Amaturo e Onorato Volzone, firme storiche del giornalismo salernitano. O meglio, è temporaneamente rinviata a fine campionato oppure all’inizio della prossima stagione. La cerimonia immaginata nel prepartita di Salernitana-Fiorentina, infatti, non ha trovato alleati nella logistica e nelle tempistiche (complice anche la calendarizzazione della gara alle 12:30).

Lo slittamento

La richiesta di intitolare l’area destinata al lavoro dei giornalisti a Gigi Amaturo, per decenni corrispondente della Gazzetta dello Sport scomparso nel 2010, ed Onorato Volzone, ex responsabile della redazione salernitana del Mattino e corrispondente Rai che era venuto a mancare sei anni prima a soli 64 anni, era partita tre anni fa dal delegato provinciale Ussi (Unione Stampa Sportiva Italiana), Antonio Abate. Rimasta chiusa in un cassetto anche complice la situazione Covid, ha ritrovato impulso nelle ultime settimane, L’amministrazione comunale ha commissionato le targhe che ricorderanno le due storiche firme salernitane, ma non c’è stata convergenza sulla data con la Salernitana, la stessa Ussi (dovrà essere presente il presidente nazionale, il salernitano Gianfranco Coppola) e la possibilità di avere sugli spalti anche l’arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Andrea Bellandi. Che è tifoso viola, ma col cuore diviso a metà e un pizzico anche granata: era stato invitato alla partita, ma ha dovuto declinare a causa di altri impegni fuori città.

Salta momentaneamente pure il ledwall

Ennesimo rinvio anche per il maxischermo. In principio, l’intenzione era quella di fare tutto in tempo per Salernitana-Torino. Come ha raccontato il quotidiano Il Mattino ieri, sono sopraggiunte ulteriori difficoltà: la Salernitana aveva formulato regolare richiesta di autorizzazione all’amministrazione comunale, ai vigili del fuoco e naturalmente pure alla Questura e Prefettura, con tanto di relazione tecnica contenente le dovute informazioni sulla resistenza al carico, altezza e resistenza agli agenti atmosferici. Tuttavia, sono state richieste ulteriori integrazioni necessarie prima di poter inoltrare tutto alla Commissione provinciale di vigilanza che dovrà poi convocare il sopralluogo e riunirsi per emettere il suo parere decisivo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News