Connect with us

News

Nicola-Fiorentina, un successo in 5 tentativi. Italiano è bestia nera granata

C’è un solo incrocio negli almanacchi tra Davide Nicola e Vincenzo Italiano e risale alla scorsa stagione, quando allo stadio Picco l’attuale trainer viola schiantò il Toro del mister granata 4-1 alla guida dello Spezia. Sarà la prima volta da padrone di casa, dunque, per l’allenatore della Salernitana contro il collega.

Nicola e i toscani

Sono 5 i precedenti interni per il trainer di Luserna San Giovanni contro i gigliati, tutti in massima serie, con un bilancio di una vittoria, due pareggi e altrettante sconfitte. Il primo ko l’11 maggio 2014 sulla panchina del Livorno (0-1); il secondo il 19 marzo 2017 alla guida del Crotone con il medesimo punteggio: fu l’ultima sconfitta prima della serie record di 20 punti in dieci partite che portò i pitagorici alla miracolosa salvezza. Nel torneo successivo, sempre con i calabresi, riuscì ad avere la meglio col punteggio di 2-1, mentre nel 2018/19 non andò oltre l’1-1 in Udinese-Fiorentina. L’ultimo incrocio risale al 29 gennaio 2021 in Torino-Fiorentina, altro 1-1: in rete Belotti per i piemontesi e… Ribéry per i viola.

Italiano a Salerno

Precedenti positivi per l’allenatore della Fiorentina all’Arechi, di cui ha calcato l’erba anche da calciatore, con la maglia del Verona nella stagione 2002/2003. Allora i gialloblu lo espugnarono vincendo 3-1 e in gol andò anche lo stesso Italiano, che segnò anche nel 2-0 del ritorno al Bentegodi. Nell’annata successiva, sempre con il Verona, riuscì a uscire ancora indenne da Salerno pareggiando 1-1. Da allenatore una vittoria – pesantissima – il 31 luglio 2020 all’ultima di campionato in B: finì 1-2 contro gli uomini all’epoca guidati da Ventura, estromessi dalla partecipazione ai playoff promozione poi vinti proprio dallo Spezia di Italiano (che ha sempre vinto da mister contro i granata anche quando è stato padrone di casa).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News