Connect with us

Serie B

Serie B, 7^ giornata: il Pescara stende l’Ascoli, i bianconeri restano a meno due dalla Salernitana

Dopo l’1-1 tra Salernitana e Frosinone e la vittoria esterna del Cittadella a Cremona il settimo turno si conclude con il posticipo del Del Duca tra Ascoli e Pescara. Il match rimane in equilibrio per quasi tutti i novanta minuti. I padroni di casa recriminano per un palo di Scamacca nel primo tempo e un bel colpo di testa di Troiano parato da Fiorillo nella ripresa. Il Pescara macina gioco e a quattro dalla fine è decisiva la zampata di Galano in area piccola, su cross basso perfetto di Brunori dalla destra. Al 93′ la chiude l’ex granata Busellato dal dischetto. Vittoria che proietta il delfino a quota 10, bianconeri che restano a 12 punti, sono due le sconfitte di fila.


Sabato di B che si conclude col match del Provinciale di Erice tra Trapani e Juve Stabia, siciliani finora mai in gol in casa, vespe mai vittoriose in sei partite. Buono l’inizio degli ospiti con Canotto subito pericoloso, al 13’ Del Prete sbaglia una chiusura ma nessuno dei metelliani ne approfitta. Al 20’ Trapani avanti con una punizione magistrale di Taugourdeau. Il vantaggio galvanizza i siciliani che cominciano a spingere. Sul finale di tempo però la Juve Stabia prende campo, bellissimo gol in rovesciata annullato a Forte per fallo in attacco. A riposo è 1-0. Comincia forte la ripresa la squadra di Caserta. Al 60’ il colpo di testa su corner di Troest sembra destinato a gonfiare la rete, Carnesecchi compie una super parata. Al 79’ bella combinazione Canotto-Rossi, l’ex della sfida a tu per tu con il portiere di casa non sbaglia. Si scuote il Trapani con un colpo di testa alto del neo entrato Candela. A due dalla fine le vespe piazzano il sorpasso: sul cross basso di Melara Forte sfugge alla difesa di casa e in allungo insacca. Di cuore la Juve Stabia si prende la prima vittoria in campionato, agganciando a 4 punti proprio il Trapani.


Gol e spettacolo nel sabato pomeriggio della settima giornata del campionato cadetto. Dopo la vittoria del Perugia nell’anticipo sul Pisa, si impongo tra le mura amiche anche Crotone Pordenone nel pomeriggio del campionato cadetto.

Al Crotone bastano meno di 40′ per chiudere la sfida con l’Entella: doppietta di Simy prima del 3-0 siglato da Crociata ad inizio ripresa. Nel finale reazione dei liguri con De Luca che realizza il gol della bandiera. Vittoria importante per i pitagorici nel ricordo del prof Segio Mascheroni, deceduto in settimana,

Partita subito in discesa invece per il Pordenone che si conferma squadra ostica da battere: i friulani superano l’Empoli con le reti di Burrai su rigore al 15′ e Pobega al 40′. Toscani in dieci uomini dopo soli 3′ per l’espulsione di Bandinelli; pesa inoltre il rigore fallito da Mancuso sul momentaneo 1-0. Delusione per il Cosenza di Braglia che dopo aver sbloccato il risultato al 20′ con un colpo di testa in tuffo di Riviere, si è visto raggiungere dal Venezia nel secondo tempo con un rigore trasformato dall’ex granata Montalo al 78′.

Risultato pirotecnico al “Picchi” dove il Livorno conferma di avere qualche problema di troppo nella fase difensiva. Gli amaranto ad inizio ripresa conducevano per 2-1 ma nel giro di pochi minuti il Chievo ha riacciuffato il pari grazie a due gol di Meggiorini, uno dei quali arrivato su calcio di rigore; nel finale il clamoroso 3-4 siglato da Segre con la complicità di Plizzari. Al “Picco” di La Spezia decide tutto Tello nel finale: l’ex Cagliari beffa Scuffet con un colpo di testa in anticipo lasciando tutti di stucco.

 

RISULTATI

Venerdì 4 ottobre

Perugia-Pisa 1-0 (Iemmello 33′)

Sabato 5 ottobre

Cosenza-Venezia 1-1 (20′ Riviere, 78′ Montalto rig.)
Crotone-Entella 3-1 (27′ e 38′ Simy, 63′ Crociata, 79′ De Luca)
Livorno-Chievo 3-4 (5′ e 30′ Marsura, 7′ Pucciarelli, 25′ Marras, 54′ e 58′ Meggiorini, 89′ Segre)
Pordenone-Empoli 2-0 (15′ Burrai rig., 40′ Pobega)
Spezia-Benevento 0-1 (87′ Tello)
Trapani-Juve Stabia 1-2 (20′ Taugourdeau, 79′ Canotto, 88′ Forte)

Domenica 6 ottobre

Cremonese-Cittadella 0-2 (2′ Luppi, 81′ Diaw)
Salernitana-Frosinone (31′ Kiyine, 95′ Capuano)
Ascoli-Pescara 0-0

CLASSIFICA

  1. Benevento 15
  2. Crotone 14
  3. Empoli 14
  4. Perugia 14
  5. Salernitana 14
  6. Ascoli 12
  7. Cittadella 12
  8. Entella 11
  9. Pordenone 11
  10. Chievo 10
  11. Cremonese 10
  12. Pescara 10
  13. Pisa 9
  14. Venezia 9
  15. Frosinone 6
  16. Cosenza 4
  17. Juve Stabia 4
  18. Livorno 4
  19. Spezia 4
  20. Trapani 4

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Serie B