Connect with us

News

Ricorso Udinese, nuove memorie di replica: scontro su charter e avvocati

Udinese-Salernitana è già iniziata, seppur lontano dal rettangolo di gioco e solo a colpi di carte bollate. Il Collegio di Garanzia del Coni ha inserito il ricorso del club friulano tra le udienze in programma il prossimo 13 aprile, dimezzando i tempi per il deposito delle memorie: la scadenza è stata fissata per la giornata di domani come si legge sulle colonne del quotidiano Il Mattino oggi in edicola.

Le nuove memorie dell’Udinese

Nelle scorse ore l’Udinese ha presentato ulteriori memorie di replica, eccependo che per l’attribuzione dei pieni poteri al presidente Iervolino faccia fede la visura camerale. Nel dettaglio, il mandato agli avvocati è stato conferito il 31 gennaio, ma ufficialmente il patron granata è diventato legale rappresentante del club dall’1 febbraio, ovvero il giorno dopo. Secondo l’Udinese, la nomina del nuovo amministratore unico di una Società a responsabilità limitata non ha efficacia meramente dichiarativa se nel momento tra nomina ed iscrizione al Registro delle Imprese viene posto in essere un atto negoziale come – appunto – conferire incarico ad avvocati.

La posizione della Salernitana

Dai legali granata (Rino Sica, Francesco Fimmanò ed Edoardo Chiacchio) continua a trasparire serenità in merito all’esito del giudizio. Infine, c’è la questione relativa al volo charter: la Salernitana ha mostrato tutti i contratti sottoscritti per le precedenti sette trasferte. In sintesi, i bianconeri sostengono che si trattano di documenti irrilevanti, perché non presentati nei precedenti gradi di giudizio.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News