Connect with us

News

Serie B 20/21: Bari, Carrarese, Novara e Reggio Audace si giocano ultimo posto. Intanto iniziano ritiri delle neopromosse

La lotta per l’ultimo posto nella Serie B 2020/2021 è quasi alle battute finali. Ieri sera si sono infatti giocati i quarti, che hanno visto accedere alle semifinali Bari, Carrarese, Reggio Audace e Novara. Quest’ultima è stata l’unica squadra ad avanzare in virtù di una vittoria, peraltro fuori casa, sul campo del Carpi, con il gol decisivo dell’ex granata Andrea Sbraga. Sono invece finiti in parità gli altri tre scontri. Il Bari ha eliminato la Ternana, grazie al pareggio per 1-1, complice anche l’espulsione dell’ex Salernitana Antonio Palumbo. La Carrarese invece ha pareggiato 2-2 con la Juventus U23 e si giocherà l’accesso alla finale con i galletti al San Nicola. Sulla strada del Novara ci sarà invece la Reggio Audace, che ha tenuto le reti inviolate nella sfida con il Potenza.

Una sola di queste quattro si unirà a Reggina, Vicenza e Monza, le quali avranno un ulteriore vantaggio in vista del prossimo campionato: possono iniziare la preparazione già ora, mentre tutte le altre concorrenti sono ancora impegnate a finire la stagione in corso. Il Monza infatti è già in ritiro, domani inizierà quello del Vicenza e a breve li seguirà la Reggina. Gli amaranto partiranno il 20 luglio, ma mister Toscano non pensa di avere dei vantaggi: “Forse noi, il Monza e il Vicenza siamo le più penalizzate – è l’impressione dell’allenatore dei calabresi – Altro che avvantaggiate come dicono in tanti. Siamo fermi da cinque mesi e non si potranno fare subito delle amichevoli, le altre staranno ferme molto meno tempo“. Quello che è certo è che la prossima annata calcistica sarà addirittura più indecifrabile del solito e potrebbe essere anche più insidiosa di quanto non lo sia stata questa ultima appendice ancora da concludere.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News