Connect with us

News

Lazio-Salernitana: granata mai in gol nei primi 30′, fortino Olimpico per i biancocelesti

Se a Fabrizio Castori si imputava il fatto che la Salernitana concedeva poco nei primi tempi, crollando nella ripresa, è anche vero che il cavalluccio fatica tremendamente a creare nella prima fase di gioco. Fino all’arrivo di Colantuono e l’approccio decisamente negativo contro l’Empoli, i granata avevano subito solo 3 gol nei primi 45′, ma l’altro lato della medaglia è che la squadra è una delle uniche quattro nei cinque maggiori campionati europei a non aver mai segnato nella prima mezz’ora di gioco. Il record negativo è condiviso con il Levante in Liga, l’Arminia Bielefeld in Bundesliga e il Norwich in Premier League, tutte squadre che non a caso si trovano nei bassifondi delle rispettive classifiche, in particolare i Canaries che sono ultimi e hanno segnato solamente 3 gol in 10 gare raccogliendo 2 punti. Un dato che deve preoccupare l’allenatore granata, in procinto di affrontare la Lazio con l’occasione di vincere per la prima volta due trasferte consecutive in massima serie nella storia del club. Impresa ovviamente complicatissima dato che i biancocelesti sono una delle due squadre più in forma d’Europa tra le mura amiche: come l’Inter è imbattuta nell’anno solare 2021. Inoltre non perde contro una neopromossa in Serie A dal 2-1 subito con il Lecce nel 2011, da allora 31 gare senza sconfitte. Tra l’altro l’ultimo precedente tra le due squadre è uno dei peggiori risultati ottenuti dalla Salernitana in massima serie, il 6-1 subito nel 1999, battuto solo dal 7-1 inferto dal Torino nel 1947.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News