Connect with us

News

Dipendenti Salerno Mobilità in pericolo all’Arechi, Rispoli: “Situazione non più sostenibile”

Incolumità a rischio per i lavoratori di Salerno Mobilità. A sollevare il caso è Angelo Rispoli della Csa provinciale: “Sono preoccupato per le condizioni in cui i dipendenti della società partecipata del Comune prestano il loro servizio allo stadio Arechi in occasione degli incontri casalinghi della Salernitana”.

Per Rispoli, infatti, molti lavoratori vengono lasciati in balia del proprio destino a cercare di vendere dei ticket a utenti che hanno il libero accesso in aree non delimitate e che spesso minacciano o sbeffeggiano gli addetti. Da qui, la decisione di diffidare e mettere in mora i vertici della società partecipata e i rappresentanti politici dell’amministrazione comunale di Salerno: “Questa situazione non è più sostenibile – ha continuato Rispoli – chiedo che vengano adottati gli opportuni provvedimenti delimitando l’area o individuando un apposito piano parcheggi. Infine, a tutela dei lavoratori, chiedo di sospendere il servizio fino a quando non verranno adottati i provvedimenti richiesti”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News