Connect with us

News

Da Reggio Emilia addio all’autobus ufficiale (ma solo in trasferta)

La Salernitana viaggia… in borghese. A partire dalla trasferta di Reggio Emilia, la compagine granata ha abbandonato (solo per le partite esterne) l’autobus nero cromato che dal novembre del 2019 l’ha accompagnata in occasione di numerose gare in trasferta oltre che in quelle giocate all’Arechi. Dal derby di Castellammare del 23 novembre 2019 alla sfida dello scorso 12 settembre a Torino. Quasi due anni di viaggi a bordo del torpedone fornito da Cosat dei fratelli Vitolo, guidato dallo storico autista Luigi Bonavita che da anni scorta le compagini granata in giro per l’Italia, dai ritiri estivi alla trasferte più lontane.

L’arrivo della Salernitana al Mapei Stadium

Nei giorni scorsi il club granata ha “congedato” – per quanto concerne le gare esterne – l’azienda salernitana che per diversi anni è stata vicina alla Salernitana, dalle trasferte sui campi di Serie C a quelle di Serie A. L’avventura però si è fermata sul più bello, almeno per quanto riguarda le partite giocate in trasferta: ieri Di Tacchio e soci hanno fatto il loro arrivo al Mapei Stadium di Reggio Emilia a bordo di un autobus a noleggio non griffato. Sabato pomeriggio, invece, in occasione della sfida col Genoa, i calciatori granata faranno comunque il loro arrivo a bordo dell’ormai storico torpedone.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News