Connect with us

News

Colantuono punta ancora sulla difesa a tre. Chance per Gigliotti, novità sugli esterni

Consueto test (a porte chiuse) con la Primavera per la Salernitana che s’avvicina alla sfida di domenica pomeriggio col Padova. In via Allende, Stefano Colantuono ha provato modulo e uomini per affrontare al meglio l’undici biancoscudato. Nonostante le prove effettuate a Sarno e anche a Lecce, seppur a gara in corso, il tecnico di Anzio sembra orientato a confermare il 3-5-2, almeno in partenza (clicca qui per l’articolo).

Più che un 3-5-2, un 3-4-1-2 dato che Di Gennaro agirà a supporto della coppia d’attacco composta da Riccardo Bocalon e Milan Djuric.  Una novità ma non una sorpresa dato che il Doge era in predicato di partire da titolare subito dopo l’ottima prova di Lecce. Le sorprese potrebbero registrasi negli altri reparti, a partire dalla retroguardia dove quest’oggi sono stati provati Mantovani, Migliorini e Gigliotti dinanzi a Micai. L’ex Ascoli sembra sicuro di partire dall’inizio mentre per gli altri due posti Perticone e Schiavi sperano ancora di poterla spuntare.

In mediana come detto ci saranno due pedine e non più tre: le mezzali dovrebbero essere Odjer Castiglia, con Akpa Akpro che rischia di essere sacrificato. Ancora panchina per Djavan Anderson, con Pucino e Casasola in predicato di vestire i panni di incursori. Come detto in precedenza, Di Gennaro si muoverà tra le linee con il compito di innescare gli attaccanti ma non sono da escludere cambiamenti a gara in corso.

Per la cronaca, l’amichevole di questo pomeriggio è terminata col risultato di 6-0 in favore della Salernitana, a segno con Vuletich, D. Anderson, Mazzarani, Odjer e Djuric, quest’ultimo autore di una doppietta. Domani mattina nuovamente seduta d’allenamento all’Arechi (ore 10) prima della conferenza stampa di Stefano Colantuono che incontrerà i giornalisti nel ventre del Principe degli stadi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News