Connect with us

News

Colantuono, tradizione favorevole con il Padova e Bisoli. Incrocio in A con i granata per il tecnico dei veneti

Domenica alle 15 si ritorna finalmente in campo. Non solo Di Gennaro vs Clemenza, Salernitana-Padova sarà anche la sfida tra due tecnici molto vincenti in serie cadetta (leggi qui, l’approfondimento). Una gara che per tradizione e precedenti sorride a Stefano Colantuono, spesso vittorioso sia da allenatore che da giocatore sui biancoscudati e su Pierpaolo Bisoli.

Da giocatore Colantuono ha affrontato il Padova in tre circostanze, rimediando una vittoria e due sconfitte. Con l’Arezzo nel torneo cadetto 1984-1985 l’incrocio è avvenuto per due volte: all’andata i toscani hanno vinto 2-0, con l’attuale tecnico della Salernitana uscito anzitempo al minuto 38. Al ritorno, invece, è stato titolare nella sconfitta patita nella città devota a Sant’Antonio col medesimo risultato. L’ultima gara tra Colantuono e la società patavina è avvenuta nella stagione 1990-1991: 1-0, gara decisa dalla rete del salernitano Galderisi.

Da allenatore, il tecnico di Anzio ha affrontato il sodalizio veneto cinque volte: tre le vittorie, un pareggio ed una sconfitta. Il “debutto” non è stato da incorniciare: quando Colantuono allenava il Torino, infatti, i granata hanno perso in casa di misura con rete di Di Nardo. Al ritorno, la rivincita dei piemontesi con il sigillo di Bianchi ad espugnare l’Euganeo. La stagione successiva, goleada della Dea guidata nuovamente dal Cola. Sempre contro il Padova: 4-1 finale con reti di Barreto, Doni (doppietta) e Tiribocchi. Per i biancoscudati, goal della bandiera di Succi. Al ritorno, invece, pareggio per 1-1 in terra veneta: il tabellino lo apre Ferreira Pinto seguito da un giovanissimo El Shaarawy. L’ultimo confronto tra Colantuono e il Padova è avvenuto nel terzo turno di Tim Cup 2012/2013: secco 2-0 dell’Atalanta con i goal di Jack Bonaventura e Brivio.

Da giocatore Bisoli ha affrontato la Salernitana in quattro circostanze, rimediando un pareggio e tre sconfitte. Le prime due gare sono state in A, quando il tecnico di Porretta Terme militava con l’Empoli: 1-1 a Salerno, vittoria granata 2-3 in Toscana con storica tripletta di Marco Di Vaio. Regione che ha accolto nuovamente Bisoli nel campionato 2001/2002 nell’ultima avventura da calciatore con la casacca della Pistoiese: doppia vittoria della Salernitana sia in casa che in trasferta con il medesimo punteggio (2-1).

Da allenatore, invece, le strade tra Bisoli e la Bersagliera si sono incrociati sei volte, con un bilancio di una vittoria, tre pareggi e due sconfitte per il trainer emiliano. Nel 2008-2009 il primo confronto quando era alla guida del Cesena: secco 3-1 per i granata all’Arechi in Coppa Italia. Nel 2009-2010, il primo (ed unico) successo di Bisoli sulla compagine granata sempre quando allenava i bianconeri: 3-0 al Manuzzi, seguito da uno scialbo 0-0 al ritorno tra le due compagini. Inizia la serie di pareggi: nel 2015-2016, infatti, alla guida del Perugia, doppio 1-1 tra andata e ritorno. Infine, l’ultimo precedente è stato suggellato da una nuova sconfitta, questa volta casalinga: 0-1 dei granata sul Vicenza targato Massimiliano Busellato.

Nessun precedente da giocatori tra i due allenatori che, invece, si sono affrontati in cinque circostanze: la prima volta nel novembre del 2009. Pareggio 1-1 tra il Cesena guidato dal tecnico emiliano e il Torino. Botta e risposta nell’arco di sei minuti: prima graffia Leon per gli ospiti, poi replica Malonga per i bianconeri. Risultato replicato anche al ritorno in terra piemontese. Questa volta i goal sono di Ogbonna e dell’ex Salernitana Ceccarelli. Colantuono e Bisoli si incontrano nella stagione 2012/2013 in Tim Cup: Tonucci porta in avanti i romagnoli, rimontati dalla doppietta della meteora Parra e dal goal della “zanzara” De Luca.

Nel 2014-2015 è ancora Atalanta-Cesena. Ed è ancora successo in rimonta per la compagine allenata da Colantuono: Defrel gela l’Atleta-Azzurri con una doppietta che viene replicata dalle reti di Benalouane, Stendardo e Maxi Moralez. L’ultimo precedente tra i due tecnici è datato 4 febbraio 2017: il trainer romano allena il Bari mentre Bisoli guida il Vicenza. Floro Flores porta in vantaggio i galletti che vengono raggiunti da Ebagua. A quattro minuti dalla fine ci pensa Galano a togliere le uova dal paniere e a regalare un successo importante al trainer di Anzio.

Nel dettaglio:

Bilancio Colantuono vs Padova 

da giocatore (1 vittoria, 2 sconfitte)
da allenatore (3 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta)
Totale: 4 vittorie, 1 pareggio, 3 sconfitte

Bilancio Bisoli vs Salernitana

da giocatore (1 pareggio, 3 sconfitte)
da allenatore (1 vittoria, 3 pareggi e 2 sconfitte)

Bilancio Colantuono vs Bisoli
da giocatori: nessuno
da allenatori: 3 vittorie Colantuono, 2 pareggi
Totale: 3 vittorie Colantuono, 2 pareggi

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News