Connect with us

Giovanili

Under 16, demoralizzante sconfitta per 6-2 a Perugia. De Santis: “Tanta differenza di qualità”

Campionato Under 16, Girone C – 14ª Giornata

Perugia – Salernitana 6-2

TABELLINO

PERUGIA: Sergiacomi, Tempesta, Grassi, Passaquieti (31’ st Bernardini), Cicioni (25’ st Dottori), Parolisi, Paladino (25’ st Volpi), Sirci (15’ st Lolli), Lorenzini, Della Vedova (15’ st Buzzi), Seghetti (31’ st Budelli). A disp. Patata. All. Polverini.

SALERNITANA: Petriccione, Carbone (34’ st Signoriello), Casola (1’ st Fiore), Morrone (20’ st Abitino), Di Maio, Belvedere, Landi (29’ st De Santis), Iuliano, Luongo (29’ st Abate), Lanari (1’ st Marzocchella), Lamberti.

Arbitro: Sig. Bocchini di Roma 1 (Plebani/Zingarini Barilini).

Marcatori: Aut. Belvedere (S) al 17’ pt, Lamberti (S) al 33’ pt e al 35’ pt, Parolisi (P) al 4’ st, Passaquieti (P) al 6’ st, Paladino (P) al 24’ st, Seghetti (P) al 29’ st, Lolli (P) al 37’ st.

 

La Salernitana Under 16 inizia il 2020 con il piede sbagliato, ovvero subendo un pesante 6-2 in casa del Perugia.

Granatini che vanno sotto al 17’ con la sfortunata deviazione di Belvedere nella propria porta. Reagiscono però bene gli ospiti con la doppietta in due minuti di Lamberti sul finire del primo tempo, chiudendolo in vantaggio.

Poi la squadra di De Santis inizia la ripresa nel peggiore dei modi: due palle inattive ribaltano di nuovo il risultato tra il 4’ e il 6’, con Parolisi e Passaquieti. La Salernitana a questo punto si scopre per provare una nuova rimonta ma questo apre spazi ai padroni di casa che li sfruttano con il gol di Paladino al 24’. Il 4-2 taglia le gambe ai granatini e nel finale il Perugia dilaga con i due capolavori di Seghetti al 29’ e Lolli al 37’. Alla fine il risultato assume proporzioni inclementi per la Salernitana, che perde 6-2.

 

Questo il commento di mister De Santis: È stato demoralizzante iniziare così perché avevamo tenuto bene nel primo tempo. Eravamo andati in svantaggio con un autorete, ma non ci siamo scomposti. Con grinta e determinazione abbiamo ribaltato il risultato entro il primo tempo. Poi due gol su palla inattiva nei primi minuti della ripresa e siamo andati di nuovo sotto. Ci siamo scoperti e abbiamo preso il 4-2, poi hanno segnato altri due gol bellissimi su cui non abbiamo potuto niente fare niente. Oggi c’era tanta differenza di qualità anche se sul piano del gioco non si è vista. Siamo consapevoli di quello che dobbiamo fare, ma non è che dalla prossima ci svegliamo e arriviamo ai playoff. Più che la difesa paghiamo gli errori individuali che sono all’ordine del giorno, noi ne facciamo un po’ troppi. Poi a livello di qualità se gli altri ne hanno di più riescono a sfruttare le occasioni che hanno, mentre noi facciamo più fatica, come è capitato oggi”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili