Connect with us

Giovanili

Under 15, tre legni per la Salernitana e derby al Benevento. Cerrato: “Buona prestazione dopo Pescara”

Campionato Under 15 Serie A e B, Girone C – 3ª Giornata

Benevento – Salernitana 3-1

TABELLINO

BENEVENTO: Esposito, Di Martino, De Gennaro, Carriola (8’ st Izzo), Volpe (18’ st Marrone), La Rocca, Vitale (1’ st Pengue), Di Porto (18’ st Ballirani), Mazzucchiello (26’ st Macrì), Signorelli, Francescotti (26’ st Baiano). A disp. Pirrò, Langellotto, Faccetti. All. Fusaro.

SALERNITANA: Di Stanio, Scognamiglio, Salerno (34’ st Balzano), Chiumiento (34’ st Fasano), Gallo (36’ st Capaldo), Galietti, Ientile (18’ st Nicoletti), Mastrocinque (18’ st Di Masi), Cozzolino, Celia, Birra. A disp. Sansone, Broggi. All. Cerrato.

Arbitro: Sig. Della Corte di Napoli (Pone, Panico).

Marcatori: Francescotti (B) all’11’ pt, Ientile (S) al 15’ pt, Di Porto (B) su rig. al 19’ pt, Signorelli (B) all’11’ st. Ammoniti: Pengue (B), Ientile (S), Salerno (S).

 

 

Rimane bloccata a quota zero punti la Salernitana Under 15 dopo il derby con i pari età del Benevento, terminato per 3-1 a favore dei baby sanniti.

Succede quasi tutto nei primi venti minuti. Dopo un buon inizio che vede i granatini vicini al vantaggio con Birra il Benevento sblocca la gara all’11’ con il gol su calcio d’angolo di Francescotti. Gli ospiti rispondono e pareggiano al 15’ con il taglio di Ientile servito da Birra. Prima del 20’ i padroni di casa tornano in vantaggio grazie al rigore trasformato da Di Porto. Nel corso della prima frazione è però la Salernitana ad essere più pericolosa, prima un paio di volte con Cozzolina e poi verso la fine con Mastrocinque che dal limite costringe Esposito a una grande parata.

Nella ripresa prende più campo il Benevento, che dopo lo spavento della traversa scheggiata da Celia, passa sul 3-1 con Signorelli che colpisce i contropiede. I granatini non si danno per vinti e colpiscono un altra traversa con Nicoletti, poi sulla respinta Celia è sfortunato e colpisce il terzo legno della gara centrando il palo. Allora la Salernitana deve arrendersi, il derby va al Benevento che vince 3-1.

 

 

Mister Cerrato a fine partita si rammarica, perché finora questa è stata la miglior uscita della sua squadra e nonostante questo torna a casa a mani vuote ancora una volta: “È stato un derby giocato bene da entrambe, nel primo tempo ci siamo fatti preferire nonostante il risultato parziale, nel secondo sono venuti meglio fuori loro. La sconfitta non è meritata. Abbiamo dato un’ottima risposta alle prime due prestazioni troppo sottotono. Oggi ho visto entrare in campo una bella squadra che sfortunatamente ha preso tre legni”.

Quello che preoccupa al momento è la difesa, non al meglio e che infatti ha subito troppi gol, nove, in questo avvio di campionato: “Abbiamo gli uomini contati dietro, alla prima si è fatto male Gaudino, con una frattura al braccio, l’altro difensore nemmeno è ancora pronto e quindi con Galietti non c’è un altro centrale di ruolo. Inoltre oggi il risultato è bugiardo, infatti abbiamo ricevuto complimenti dal Benevento”.

Infine l’allenatore ci tiene a sottolineare la crescita della squadra e a promettere una storia diversa dalla prossima giornata: “Adesso dobbiamo iniziare a fare qualche punticino per il morale, anche se ho visto buona risposta dopo il Pescara. Il campionato per noi inizierà domenica prossima dove in casa con il Cosenza dobbiamo iniziare a fare risultato”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili