Connect with us

News

UFFICIALE. Calaiò lascia il calcio giocato, sarà dirigente del settore giovanile

Emanuele Calaiò appende gli scarpini al chiodo. L’attaccante classe ’82, arrivato a Salerno nell’ultima finestra invernale di calciomercato, ha deciso di ritirarsi dal calcio giocato. Dopo i 26′ racimolati a Lecce in Coppa Italia, l’arciere chiuderà la sua esperienza con la Salernitana e col calcio. Domani, alle 11, una conferenza stampa come comunicato in una nota dal club granata che gli affiderà un incarico di dirigente nel settore giovanile.

Calaiò chiude la sua esperienza da calciatore della Salernitana con 15 presenze e 2 gol, l’ultimo lo scorso 27 aprile contro il Carpi. In totale invece l’attaccante siciliano ha segnato 197 reti in oltre 600 partite vestendo molte maglie tra cui quelle di Napoli, Siena, Parma, Genoa e Torino.

Di seguito il comunicato della Salernitana.

“L’U.S. Salernitana 1919 comunica che domani, mercoledì 18 settembre, alle ore 11:00 presso la Sala Stampa dello Stadio “Arechi” Emanuele Calaiò incontrerà i giornalisti in conferenza stampa per comunicare il suo addio al calcio giocato.

La Società, nel ringraziare Calaiò per la professionalità dimostrata in questi mesi e nel ricordare i grandi meriti umani e tecnici dimostrati nella sua lunga carriera, ha deciso di affidargli un ruolo dirigenziale all’interno del settore giovanile granata”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News