Connect with us

Serie B

Serie B, Verona-Pescara 3-1: Danzi-Di Carmine e Pillon è k.o., abruzzesi restano quarti

CAMPIONATO SERIE B 2018/19 – 16^ GIORNATA DI ANDATA

TABELLINO VERONA-PESCARA 3-1

HELLAS VERONA – Silvestri, Empereur, Marrone, Dawidowicz, Ragusa (69′ Almici), Danzi (76′ Laribi), Gustafson, Zaccagni (84′ Henderson), Lee, Di Carmine, Matos. A disp.: Berardi, Chiesa, Caracciolo, Eguelfi, Pazzini, Colombatto, Cissè, Kumbulla, Tupta. All.: Grosso.

PESCARA – Kastrati, Del Grosso, Gravillon, Scognamiglio, Mancuso, Memushaj, Monachello (82′ Antonucci), Machin (90’+2′ Cocco), Balzano, Brugman, Marras (54′ Palazzi). A disp.: Farelli, Fornasier, Elizalde, Perrotta, Crecco, Scalera, Del Sole, Ciofani, Palmucci. All.: Pillon.

Arbitro: Minelli (sez. AIA Varese).
Assistenti: Bresmes (sez. AIA Bergamo) e Pagliardini (sez. AIA Arezzo).

NOTE. Marcatori: 14′ Danzi (V), 40′ rig. Di Carmine (V), 50′ aut. Del Grosso (V), 67′ Mancuso (P).

Ammoniti: Marrone (v), Gustafson (V), Scognamiglio (P), Machin (P), Palazzi (P),

Angoli: 1 – 4

Fuorigioco: 1 – 3

 

La sedicesima giornata di serie B si è chiusa questa sera allo stadio “Bentegodi” di Verona. Gli scaligeri, reduci dalla vittoria sul Benevento agguantata dopo il turno di riposo, nel monday night di cadetteria hanno ospitato il Pescara, che è tornato alla vittoria nel turno scorso contro il Carpi.

CRONACA – Il Verona rompe gli indugi al 14′: Danzi trova la sua prima rete da professionista, battendo con un potente diagonale Kastrati. Prima di tornare negli spogliatoi, i ragazzi di Grosso si portano avanti di due gol: al 40′, su rigore procurato da Zaccagni, Di Carmine spiazza l’estremo difensore ospite. Gli scaligeri potrebbero addirittura arrotondare quattro minuti più tardi: Zaccagni, su suggerimento di Di Carmine, fallisce l’opportunità a tu per tu con Kastrati. Nella ripresa, i padroni di casa fanno tris al 50′: su ripartenza, Zaccagni si infila nell’area di rigore abruzzese, il suo passaggio viene spinto in rete dal biancazzurro Del Grosso. I ragazzi di Pillon accorciano le distanze al 67′, troppo tardi per pensare ad una rimonta: Mancuso, servito da Machin, mira l’incrocio dei pali. Vicini al poker gli scaligeri al 93′: su suggerimento di Laribi, Di Carmine colpisce la sfera in spaccata, ma la conclusione si stampa sul palo. Il triplice fischio del signor Minelli di Varese decreta la vittoria dell’Hellas: i gialloblu salgono a 25 punti e si portano a meno uno proprio dal Pescara. Gli abruzzesi rimangono sempre in zona playoff, nonostante la sconfitta esterna di questa sera, ma perdono la ghiotta occasione di acciuffare il secondo posto.

 

CLASSIFICA – Palermo 30 (15), Brescia 27 (15), Lecce 26 (16), Pescara 26 (16), Cittadella 25 (15), Hellas Verona 25 (15), Benevento 22 (15), Perugia 22 (15), Spezia 21 (15), Venezia 20 (15), Ascoli 20 (15), Salernitana 20 (15), Cremonese 19 (15), Cosenza 15 (16), Crotone 13 (15), Carpi 13 (15), Foggia 12 (15), Padova 11 (15), Livorno 10 (15).

(tra parentesi il numero di gare disputate)

 

Fonte foto: Hellas Verona F.C. – Facebook

 

 

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B