Connect with us

News

Salerno e Brescia: gemellaggio rinnovato sui social, 24 anni dopo la tragedia di Bani

Salernitana-Brescia non è una partita come le altre: non lo è da quel tragico 10 maggio 1997 in cui allo stadio Arechi il tifoso bresciano Roberto Bani, 28 anni, sbattendo il capo sui gradoni si avviò verso un calvario di 6 giorni in rianimazione che non gli bastarono a vincere la partita più importante. Da quel momento le tifoserie di Salernitana e Brescia si sono avvicinate e hanno dato vita ad un gemellaggio che viene sinceramente rinnovato ad ogni incontro ufficiale tra le due squadre. Un appuntamento che il Covid ha inevitabilmente spostato dal piano reale a quello virtuale: dai campi di calcio alle pagine social dei supporters granata e lombardi. Niente striscioni di accoglienza, solo post e foto sul web per ricordare il legame profondo tra tifoserie, come simbolo di appartenenza del mondo Ultras.

Già dalle prime ore del mattino, i tifosi granata hanno ricordato il rapporto di amicizia con i bresciani. La pagina Facebook “Salerno – A difesa della nostra Città”, con la firma del Direttivo Salerno ha postato due coreografie delle due curve, corredate dalla dedica “Amica Leonessa, Amica fidata. SALERNO E BRESCIA. Sentimento, rispetto e fratellanza”. Sulla pagina Facebook “La voce della Salernitanità”, riconducibile alla frangia ultras del “Centro Storico” un altro messaggio per la tifoseria bresciana: “Quando quest’incubo finirà festa si farà. Con la speranza di poterci riabbracciare presto salutiamo con immenso affetto la Brescia ULTRAS”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News