Connect with us

News

Salernitana-Samp, sfida tra due espertissimi: primo incrocio in A tra Ribery e Quagliarella

Più di settantasei anni in due. Franck Ribery e Fabio Quagliarella – entrambi nati nel 1983 – sono tra i calciatori più esperti del campionato di Serie A. Lo saranno sicuramente domenica pomeriggio all’Arechi dove si affronteranno Salernitana e Sampdoria anche se in massima serie ci sono due giocatori ancora più esperti (Reina e Ibrahimovic).

Salernitana-Sampdoria, quanta esperienza tra Ribery e Quagliarella

Fabio Quagliarella è ormai un’icona della Sampdoria. Veste la maglia blucerchiata dal 2016 dopo la prima parentesi nella stagione 2006/2007. Con la formazione doriana ha siglato 98 gol in 231 presenze, diventando il quarto attaccante più prolifico della storia della Samp, alle spalle di Mancini, Vialli e Flachi. In questa stagione ha raccolto undici gettoni di presenza, partendo quasi sempre da titolare. È a Salerno da pochi mesi ma l’ha già conquistata Franck Ribery, al quale sono bastate otto partite con due assist per confermare di essere un campione infinito ed un professionista esemplare.

Quello di domenica non sarà il primo incrocio tra i due: Quagliarella e Ribery si sono affrontati già diverse volte: nel marzo del 2013 in Champions League, quando l’attaccante partenopeo vestiva la maglia della Juventus che perse e pareggiò col Bayern Monaco di Ribery che pochi mesi dopo alzò la coppa dalle grandi orecchie nella finale tutta tedesca col Borussia Dormtund, anche grazie alle giocate del campione francese. In campionato, invece, Ribery e Quagliarella non si sono mai affrontati nel corso delle due ultime stagioni. Quello di domenica, dunque, sarà il primo incrocio in Serie A tra due campioni del calcio italiano ed internazionale.

Quagliarella contro la Salernitana

 Fabio Quagliarella invece ha già affrontato la Salernitana in gare ufficiali: la prima volta nella stagione 2004/2005, quando vestiva la maglia del Torino di Ezio Rossi che pareggiò a reti bianche all’Arechi contro la squadra di Gregucci in un match valevole per l’ottava giornata del campionato di Serie B. L’attaccante classe ’83 ha poi ritrovato l’ippocampo da avversario nella sfida valevole per il terzo turno di Coppa Italia tra Napoli e Salernitana, decisa dalle reti di Hoffer, Maggio e Lavezzi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News