Connect with us

News

Salernitana, rivoluzione sia. Cambio modulo e nuovi innesti in vista dell’Ascoli

Riscattare la debacle di Benevento che ha certamente fatto riportare tutti sulla terra dopo il rotondo successo di domenica scorsa contro il Padova. La Salernitana domani sera scenderà in campo per la quinta giornata di campionato ospitando l’Ascoli dell’ex Laverone. In cantiere molte novità da parte di Stefano Colantuono.

A partire dal modulo. Non più il 3-5-2, né il 3-4-1-2, bensì il ritorno della difesa a 4 sin dal primo minuto. Davanti ad Alessandro Micai, agiranno Raffaele Pucino nel ruolo di terzino destro, la coppa di gladiatori centrali difensivi Schiavi-Migliorini, e Guillaume Gigliotti (uno dei tanti ex della sfida) da terzino sinistro. Esclusioni, dunque, rispetto all’undici sceso in campo a Benevento per Romano Perticone, Djavan Anderson (convocato, ma non verrà rischiato in panchina. Per approfondimenti clicca qui) e Tiago Casasola. Non trova spazio, per ora, nello scacchiere tattico del trainer di Anzio Gigi Vitale in predicato di indossare una maglia da titolare. Centrocampo a tre, dunque, con Moses Odjer favorito sull’instancabile Akpa Akpro, Francesco Di Tacchio play basso e Antonio Palumbo, pronto ad esordire dal primo minuto dopo lo spezzone giocato a Lecce, mezzala mancina. Luca Castiglia, dunque, scivolerà in panchina al pari del centrocampista ivoriano.

Sulla trequarti tocca a Davide Di Gennaro caricare la squadra sulle spalle. L’estroso calciatore scuola Milan rifinirà le due punte: Milan Djuric dovrebbe essere della contesa nonostante sia sempre stato titolare in questo scorcio di stagione. Il gigante di Tuzla è imprescindibile per il piano gara di Stefano Colantuono. Ballottaggio serrato per l’altro posto in attacco: Agustin Vuletich e Riccardo Bocalon scaldano i motori. Il Doge nell’ultimo incontro con l’Ascoli, disputatosi la scorsa annata, realizzò una doppietta fondamentale per sollevare la Salernitana, l’argentino con passaporto croato, invece, garantisce maggiore stazza fisica e intriga il tecnico granata. Sembra certa, invece, l’esclusione del centravanti gambiano Lamin Jallow, pronto ad essere utilizzato a gara in corso.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News