Connect with us

News

Sabato mattina sgambatura con la Primavera all’Arechi, Ventura testerà Cerci e gli ultimi arrivati

Sabato mattina la Salernitana sosterrà un’amichevole contro la formazione Primavera allo stadio Arechi, presumibilmente a porte aperte. La società granata sta lavorando in tal senso e i dubbi – sull’apertura o meno dei cancelli – saranno sciolti a breve con una comunicazione ufficiale. L’ambiente sembra entrare in un timido tunnel di fiducia, dopo i due successi in altrettante partite di campionato e in vista del derby contro il Benevento. La sgambatura open sarebbe importante anche per mettere qualche altro tassello positivo al puzzle del 2019/20, davvero difficile da completare, date le vicissitudini della scorsa stagione che hanno legittimamente lasciato la maggior parte dei tifosi con tanta rabbia in corpo.

Quello di sabato mattina, in ogni caso, sarà un test importante per Ventura. In primis per tenere alto il ritmo partita della rosa a disposizione, sebbene orfana degli infortunati e dei Nazionali; in secondo luogo, per dare minutaggio ai vari Cerci, Pinto, Heurtaux e Gondo, ultimi arrivati e bisognosi di trovare la forma migliore. La situazione più complessa riguarda l’attaccante ex Torino e Atletico Madrid, giunto a Salerno un po’ appesantito e reduce da un lungo periodo di inattività, ma animato da tanta voglia di riscatto. Quanto all’amico Heurtaux, anch’egli non gioca dal lontano 19 gennaio. Tuttavia, al primo approccio col gruppo non ha avuto bisogno di allenamento differenziato e si è presentato agli ordini di Ventura con un fisico asciutto e discretamente in condizione. Il ritmo partita è un’altra cosa, ovviamente, ma col Benevento potrebbe essere convocato per la panchina. Anche Pinto, rimasto fuori dai piani della Fiorentina in estate e non convocato per il ritiro di Moena, in questi giorni è sembrato in discrete condizioni. L’anno scorso ha giocato con continuità ad Arezzo e la carta d’identità dovrebbe favorirlo abbastanza nell’entrare subito in condizione. Infine, l’ivoriano Gondo che non ha alcun problema: ha fatto il ritiro col Rieti, giocando una partita di Coppa Italia e la prima giornata di Serie C (con gol, pure). Favorito anche dalla costituzione, l’attaccante scuola Fiorentina è già pronto utilizzo. Davanti a lui, però, ha molti concorrenti.

Ventura avrebbe voluto un’amichevole contro una squadra di Serie D o Eccellenza. Nonostante il lavoro di ricerca del team manager granata, Sasà Avallone (che la scorsa settimana ha tagliato il traguardo dei 50 anni, auguri), nessuna formazione sparring partner è stata trovata: a differenza degli anni scorsi, infatti, tutti i gironi di quarta e quinta serie sono costituiti da un numero di squadre pari, cosa che non comporta team a riposo settimanale. Stesso discorso per il campionato di Promozione, che inizierà proprio il prossimo weekend. Lo staff ha deciso di ripiegare sulla Primavera di mister Rizzolo: i granatini cominceranno il loro campionato il 14 settembre e potrebbero contare, di partita in partita, sull’apporto di alcuni fuori quota. Su tutti, il classe 2000 Morrone che non è stato ceduto in prestito in C come si pensava.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News