Connect with us

News

Qui Cosenza: sarà difesa a tre, dubbi sul sostituto di Sciaudone. Pierini: “Sabato faremo la nostra partita”

Seduta pomeridiana di allenamento per il Cosenza nella giornata di ieri. I Lupi hanno sudato sotto gli occhi del patron Guarascio, concentrandosi su aspetti tecnico-tattici con partitella in famiglia. Il tecnico Piero Braglia sembra intenzionato a riporre in soffitta il 4-2-3-1 utilizzato nel derby con il Crotone, la certezza contro la Salernitana sarà la difesa a tre, da capire se sarà 3-4-3 o 3-5-2. Potrebbero andare verso la titolarità Bruccini e Kone, da capire ancora chi tra Kanouté e Broh sostituirà Sciaudone, Litteri sempre da valutare. Domani nel pomeriggio i silani torneranno in campo.

Intanto in casa rossoblù ha parlato l’attaccante Nicholas Pierini, giunto nel mercato estivo in prestito dal Sassuolo. Il classe ’98 è alla seconda esperienza in cadetteria dopo quella dello scorso anno con lo Spezia. Queste le sue parole in avvicinamento alla sfida ai granata: “Siamo partiti col piede giusto, un punto contro il Crotone fuori casa in una partita con tante occasioni è positivo. Ora pensiamo alla Salernitana, mi aspetto un grande pubblico, un grande ambiente. Noi dovremo fare la nostra partita. Nel pre campionato siamo partiti un pò blandi mentalmente e stavamo sottotono. Con la prima di campionato abbiamo alzato l’asticella dal punto di vista mentale e fisico e abbiamo portato un buon punto a casa. Il supporto del pubblico è una cosa bella, ci stimola, ci aiuta. Saranno il dodicesimo uomo in campo sabato e cercheremo di non deluderli. Anche a La Spezia ricordo che vennero tanti tifosi, era una bella trasferta, quando venni poi qui vidi lo stadio quasi pieno. Spero di vedere il Marulla davvero pieno quanto prima. La prima stagione in Serie B è stata positiva, non avendo giocato tantissimo. Posso fare sicuramente di più, nel girone di ritorno ho avuto meno continuità, ho fatto qualche panchina e quindi non ho segnato tanto. Sono venuto qui per trovare appunto continuità, per mettermi in mostra e aiutare i miei compagni. Devo ancora migliorare tantissimo, ho tanti difetti e spero che mister Braglia mi aiuti. Io sono a sua disposizione per seguirlo e dare il massimo in allenamento, ma soprattutto in partita. Mi auguro di trovare finalmente continuità”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News