Connect with us

Giovanili

Procopio: “Micai ci ha fatto da guida, ma il merito è tutto dei ragazzi”

Quando si vince 4-0 contro la seconda in classifica vuol dire che non c’è nulla da dire alla squadra se non farle i complimenti per come ha svolto in campo i compiti preparati durante la settimana. È dello stesso avviso Gianluca Procopio, l’allenatore della Salernitana Primavera che oggi ha schiantato il Lecce al Volpe: “Anche nelle due partite precedenti, quindi da quando sono arrivato, la prestazione è sempre stata ottima – ha detto il mister al termine della gara – Dovevamo lavorare di più sulle piccole incertezze che ci sono costate il risultato, oggi siamo stati bravi e concentrati in tutti i reparti. Avevamo studiato la partita come sempre nei minimi particolari e i ragazzi hanno fatto quello che io gli avevo chiesto. Poi il grande merito va a loro perché sono loro a scendere in campo. Da domani però bisogna ricaricare le batterie perché subito mercoledì ci sarà il Napoli ed è una partita importante per noi“.

Non c’è tempo di sedersi sugli allori quindi per i granatini sia perché c’è il recupero con il Napoli, sia perché questo deve essere soltanto il primo passo per riprendersi: “Sarà difficile perché tra l’altro noi rispetto a loro abbiamo giocato anche in settimana, vanno recuperate le energie. Ma come ho detto anche a loro, sono fiducioso in questo gruppo. Bisogna credere nel lavoro e farlo sempre al massimo, questa è l’unica medicina che ho“.

Una grandissima mano ai ragazzi l’ha data Alessandro Micai, non perché abbia fatto particolari miracoli, anzi non è stato quasi mai impegnato se non in una gran parata su punizione a risultato già indirizzato, ma perché è stato praticamente un secondo allenatore in campo: “Un giocatore della prima squadra che viene giù e ti dà la giusta guida è sempre ben voluto da tutti. Però non vorrei che passasse il messaggio che oggi abbiamo vinto perché c’era Micai. Oggi la squadra ha fatto una grande prestazione e Micai ci ha aiutato ancora di più. Ha fatto un unico intervento su punizione, poi è stato impeccabile nelle uscite, quindi dobbiamo continuare ancora di più sulla strada del lavoro e della determinazione“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili