Connect with us

Giovanili

Primavera, terminato il ritiro. In Coppa Italia granatini affronteranno il Frosinone

Termina quest’oggi il ritiro della Salernitana Primavera a Roccadaspide. Dopo una settimana di lavoro e due amichevoli, la compagine allenata da Antonio Rizzolo è pronta a fare ritorno in città. In attesa della pubblicazione di date e calendario del campionato Primavera 2 che la Lega B comunicherà a strettissimo giro, i granatini hanno conosciuto stamattina l’abbinamento per la Coppa Italia di categoria.

Sarà Frosinone-Salernitana la prima partita della kermesse tricolore Primavera, organizzata dalla Lega Serie A. Il match in casa dei ciociari si disputerà mercoledì 23 settembre per il primo turno eliminatorio in gara unica. I gialloblu hanno infatti ottenuto una posizione migliore in ranking mediante sorteggio. In caso di parità, si disputeranno supplementari ed eventualmente calci di rigore. Chi passerà il turno, se la vedrà il 30 settembre contro la vincente di Sassuolo-Spal, anche in quel caso in gara secca. Se a spuntarla dovesse essere la Salernitana, essa giocherebbe in casa il match del secondo turno. Il 16 dicembre gli ottavi di finale: sulla strada ci sarebbe l’Empoli. Anche per la categoria Primavera, ovviamente, la Lazio di Lotito si trova dalla parte opposta del tabellone per evitare scomodi incroci (se non in una eventuale finale).

I Centri Verrengia al fianco delle giovanili della Salernitana. Entra nel vivo la partnership tra i Centri Verrengia e la Salernitana. Nell’ambito del Medical Center Salernitana, coordinato dal direttore commerciale Carmine Giordano, la struttura sanitaria sta supportando i giovani talenti granata con professionisti in ambito medico e fisioterapico. I Centri Verrengia sono diventati negli anni punto di riferimento in Campania per diagnosi e terapia, con standard di eccellenza e professionisti di livello nazionale a disposizione dei Pazienti, proponendo anche tariffari sociali. Lo staff del Medical Center Salernitana, che si avvalgono della specialista in fisioterapia la dottoressa Annalaura Iacomino, hanno affiancato in occasione della prima uscita della Primavera contro il Messina a Roccadaspide (foto in alto) i mister Rizzolo, Pisapia, Arcieri, Lamberti, il preparatore atletico Caroccia e il dirigente accompagnatore Della Rocca. L’obiettivo è assicurare ai giovani atleti l’assistenza medica necessaria a completamento della loro preparazione sportiva. In occasione di eventi come l’ultimo ritiro e con cadenza programmata, gli atleti vengono sottoposti ad analisi e visite, preventive e periodiche, oltre a potersi avvalere di indicazioni fondamentali per calibrare in maniera ottimale ed equilibrata il loro stile di vita in funzione delle loro performance sportive. Carmine Giordano ci tiene ad assicurare: “Questa partnership con la Salernitana Primavera è un’ulteriore occasione di contribuire con la nostra professionalità e il nostro know-how a una sempre maggiore valorizzazione delle risorse della comunità, che passa anche per il benessere psico-fisico dei giovani atleti granata. Stiamo profondendo grandi sforzi per garantire servizi sanitari di eccellenza ai campioni del futuro”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili