Connect with us

Giovanili

Primavera, Salernitana travolgente: manita in casa del Cosenza. Procopio: “Non c’è stata partita”

TABELLINO Cosenza-Salernitana 0-5 (Primavera 2)

COSENZA: Borrelli, Cimino, De Rogatis (31′ pt Maccari), Aceto, Szyszka, Sirimarco, Spingola, Caracciolo, Di Fatta, Caiazza, Zilli. A disp. Poverini, Di Stasi, Abbruzzese, Bapignini, Portogallo, Muto, Marino, Gigliotti, Esposito, Arioli, Costanzo. All. Altamura.

SALERNITANA: De Matteis, Marangoni, De Lorenzo (23′ st Cipriani), Russo, Tumminelli, Perrone, Palmieri (17′ st Guerra), Sabatino (30′ st Visconti), Cannavale (23′ st Guida), Bammacaro, Lanari (30′ st Saponara). A disp. Sorrentino, Petriccione, Siena, Giardinetti, Grasso, Iuliano. All. Procopio.

Arbitro: Sig. Calzavara di Varese (Colaianni/Cataneo).

Marcatori: Cannavale (S) al 4′ pt, al 31′ pt e al 4′ st, Bammacaro (S) al 15′ st, Russo (S) al 27′ st. Ammoniti: Perrone (S), Cannavale (S), Zilli (C). Angoli: 4-4.

 

La Salernitana Primavera travolge 5-0 il Cosenza nonostante lo sfavore di campo e si riprende dopo tre sconfitte consecutive.
I granatini partono subito forte, sbloccando la partita al 4′: giro palla dal basso sviluppato bene e De Lorenzo può tagliare la difesa lanciando Cannavale a tu per tu con il portiere che esce e viene beffato dal pallonetto dell’attaccante campano. Alla mezz’ora gli ospiti raddoppiano: Bammacaro punta l’area sulla destra e salta l’uomo, viene atterrato e si guadagna il rigore che trasforma Cannavale. All’intervallo i baby granata sono in vantaggio 2-0.
La Salernitana inizia forte anche il secondo tempo: al 4′ manovra bene a centrocampo favorendo l’imbucata per Cannavale che si presenta ancora davanti al Borrelli e segna la sua personale tripletta piazzando la palla all’angolino. Al 15′ gioia anche per Bammacaro, che dopo una delle sue solite serpentine centra l’angolino e fa 4-0. Al 27′ Russo firma la manita, recupera palla in pressing e tira dal limite per il definitivo 5-0.

 

Decisamente entusiasta mister Procopio dopo il triplice fischio: “Siamo partiti bene facendo gol nei primi minuti – dichiara l’allenatore dei granatini – Avevamo preparato la partita nei minimi dettagli e i ragazzi hanno fatto tutto quello che avevo chiesto. Al di là del risultato è stata una grande gara, abbiamo ricevuto i complimenti da parte di tutti gli addetti ai lavori, anche loro hanno ammesso che non c’è stata partita. Dispiace solo per l’infortunio di Tumminelli, ha subito un trauma forse al malleolo a cinque minuti dalla fine, ora è in ospedale e aspettiamo di sapere di più“.
Una sontuosa vittoria che fa tanto bene alla squadra dopo un periodo sfortunato: “Ci dà tanto morale dopo tre sconfitte consecutive, che non meritavamo. ma ci siamo presi il risultato del campo, sapendo che dovevamo badare alle prestazioni e a crescere. Tra soste e covid il periodo no si è allungato, ma ora dobbiamo continuare su questa via e non esaltarci anche se nessuno aveva mai segnato cinque gol al Cosenza finora“.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili