Connect with us

Giovanili

Under 14, la Salernitana batte 2-0 il Crotone. Di Giacomo: “Risultato piuttosto meritato”

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 14 PRO – 2^ GIORNATA

TABELLINO Salernitana-Crotone 2-0

SALERNITANA: Figliamondi, Cammarota, Cesolini (Pierno 8’ st), Fumo, Marino (De Filippo 35’ st), Correale (Sabatino 35’ st), Viggiano (De Simone 35’ st), De Amicis (Volpe 19’ st), Vocca (Compagnone 25’ st), Bilancieri (Palumbo 16’ st), Paolino. A disp. De Felice, Stoia. All. Di Giacomo.
CROTONE: Perrelli, Sinopoli, Monterosso (Gaetano 32’ st), Russo (Conidi 19’ st), Misiano, Bianchi, Russelli (Siena 1’ st), Lopez (Arcuri 23’ st), Crugliano (Sinopoli 8’ st), Mastriani, Primerano (Ardita 21’ st). A disp. Cava, Pugliese, Gerace. All. Ferragine.

Arbitro: Alberto Pasquale Catapano di Salerno

Marcatori: Paolino (S) al 31’ pt, Fumo (S) al 38’ st. Ammoniti: Bianchi (C), Misiano (C). Angoli: 7-3. Recupero: 0’ pt – 4’ st.

 

La Salernitana Under 14 ottiene la sua seconda vittoria consecutiva, battendo meritatamente il Crotone 2-0 nell’esordio casalingo al Volpe.
I granatini fanno subito paura agli ospiti, con un gol annullato per fuorigioco di Paolino al 3’. Al 7’ i padroni di casa si rendono ancora pericolosi, con un calcio di punizione conquistato da Vocca e battuto da Fumo che prova il potente rasoterra alla destra del portiere degli ospiti, ma la palla si spegne larga a lato. La squadra di Di Giacomo insiste e al 12’ Viggiano prova il destro da fuori, palla però di facile presa del portiere ospite. Al 18′ un’altra punizione per i granata: stavolta batte Bilancieri, la palla deviata dalla barriera finisce a lato di un soffio.  Dal calcio d’angolo che ne scaturisce arriva il secondo gol annullato per la Salernitana, aveva insaccato Marino dopo una grande mischia e due legni colpiti. Occorre attendere il 22′ per vedere la prima iniziativa vera e propria degli ospiti: Crugliano serve Mastriani, che punta il diretto avversario e cerca la conclusione dalla distanza, palla però larga alla destra della porta difesa da Figliamondi. La partita si sblocca finalmente al 31′, Paolino salta un avversario con un doppio passo e con un tiro d’esterno va a colpire il secondo palo e riesce finalmente a superare il portiere crotonese portando meritatamente in vantaggio i suoi. Esaltato dalla rete segnata, Paolino al 33’ salta due avversari come birilli e arriva alla conclusione al limite dell’area, ma stavolta la palla finisce alta sopra la traversa. Il primo tempo si conclude allora sul risultato parziale di 1-0, vantaggio striminzito per quanto visto in campo.
La Salernitana inizia forte anche nella ripresa, infatti al 2′ Cammarota salta due avversari e cerca la conclusione da fuori area, andando molto vicino al bersaglio grosso. Sul corner seguente, Fumo pennella un perfetto cross dove De Amicis colpisce al volo di piatto, non riuscendo a trovare la porta. Gli ospiti si riaffacciano in avanti al 4’, quando Primerano, con un preciso lancio, trova Siena, che cerca la volée ma non colpisce bene il pallone spedendolo alto sopra la traversa granata. Altra occasione da corner per i padroni di casa al 6’, Cammarota si trova solo al centro dell’area ma spedisce alto. I granatini ci provano anche da lontano, con il tiro al volo di Fumo che impatta benissimo il pallone elambisce il lato destro della porta. Al 13′ i calabresi hanno una grossa occasione per pareggiare, ma il diagonale di Primerano non è preciso e finisce di pochissimo largo. Al 18′ Cammarota rischia invece di beffare il portiere calabrese con un tiro-cross velenoso. La Salernitana non smette di cercare il doppio vantaggio, Correale dopo una grande azione al 26’ tira in porta, costringendo il portiere avversario ad una gran parata, sulla ribattuta Paolino fallisce l’occasione di raddoppiare a porta sguarnita. Sull’azione seguente Correale spreca ancora davanti alla porta. Il Crotone non approfitta delle tante opportunità fallite dai granatini, che al 38′ riescono a chiudere la gara: Sinopoli tocca con la mano in area di rigore e l’arbitro decide per il penalty a favore dei padroni di casa, poi dal dischetto Fumo spiazza Perrelli e fa 2-0. I granata baby possono finalmente gestire il vantaggio, conducendo la gara fino al triplice fischio che sancisce la vittoria per 2-0 della Salernitana.

 

Al termine della gara, mister Di Giacomo si compiace della prova dei suoi: “Sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi, sapevamo di affrontare una squadra che, avendo perso la prima di campionato, veniva qui agguerrita. Inoltre quando si affrontano dei ragazzini, il risultato non sempre rispecchia la prestazione. Sono contento sia dell’approccio dei ragazzi alla gara sia del risultato, anche piuttosto meritato a mio avviso. Dall’altro lato ho però trovato una squadra ben organizzata”.
Seconda vittoria consecutiva dunque per la Salernitana, capace di creare moltissimo anche grazie alla qualità dei suoi attaccanti: “Anche in casa della Reggina abbiamo creato come oggi tantissime palle gol, spesso non sfruttate dai miei ragazzi, difatti anche oggi abbiamo avuto almeno cinque o sei occasioni pulite per fare goal. Alla fine sono ragazzini e hanno bisogno di sbagliare per poter migliorare su queste cose, un giorno arriverà il momento in cui sarà tutto più semplice, me lo auguro per loro perché siamo qui per farli crescere. Paolino è un elemento veramente molto interessante, se sta in partita è un trascinatore, riesce a fare reparto da solo e con Felice Vocca formano veramente una coppia importante”.

 

A cura di Dario Perriello

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili