Connect with us

News

Monaco, dall’ipotesi ritorno a Salerno… allo stop forzato: il Perugia lo lascia fuori lista

Era diventato la principale alternativa a Marco Migliorini nell’ultima tre giorni di mercato estivo, per qualche ora anche la prima scelta. Il difensore centrale Salvatore Monaco, però, è passato dalla concreta possibilità di tornare alla Salernitana alla “condanna” a trascorrere sei mesi a Perugia fuori lista, dunque senza la possibilità di essere schierato in gare ufficiali.

Il club umbro ha diramato infatti i nomi dei 18 over che affronteranno il prossimo campionato e tra questi non c’è l’ex granata, che non rientra nei piani tecnici di Alessandro Nesta ma non ha trovato collocazione sul mercato. Fabiani ha virato con decisione su Migliorini, dato il miglior rapporto qualità-prezzo (per Monaco il club campano avrebbe comunque dovuto indennizzare il Perugia, mentre l’ex irpino era svincolato), lasciando con un palmo di naso il classe 1992 partenopeo che ora dovrà allenarsi per farsi trovare pronto a gennaio, quando verosimilmente potrà cambiare aria e rimettersi in discussione altrove.

La Salernitana (14 presenze col cavalluccio l’anno scorso) decise a giugno di non riscattare il calciatore dal Perugia, che l’aveva ceduto in prestito con diritto di opzione nel mercato di riparazione. La proprietà giudicò infatti esose le cifre fissate per ottenere l’intera titolarità del cartellino di Monaco – circa 700mila Euro – preferendo attendere occasioni migliori. E così è stato. Il centrale, peraltro in campo 90′ nella gara di Coppa Italia del Perugia di questa stagione disputata il 5 agosto (e persa) contro il Novara, non farà parte della lista over in Umbria.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News