Connect with us

Calciomercato

UFFICIALE. Mantovani, è addio: il difensore va in prestito all’Alessandria

AGGIORNAMENTO 29 LUGLIO ORE 10. C’è anche l’ufficialità del trasferimento del difensore Valerio Mantovani all’Alessandria: prestito con diritto di opzione e controopzione, che diventerà obbligo in caso di promozione in A. La cifra del riscatto si aggira intorno ai 500mila euro. Il calciatore è da ieri in Piemonte ed è pronto a rimettersi in gioco agli ordini di Moreno Longo, che lo ha allenato ed apprezzato ai tempi della primavera del Torino.

AGGIORNAMENTO 28 LUGLIO, 13.50 – Valigie pronte, destinazione Piemonte. Valerio Mantovani sarà un calciatore dell’Alessandria, operazione definita con la Salernitana. I grigi accoglieranno il difensore in prestito con diritto di riscatto, che diventerà obbligo in caso di promozione in massima serie. Il classe ’96 ha un contratto con la Salernitana fino al 2024, ma non è partito per il ritiro di Cascia, non essendo nei piani tecnici di Castori. Ad Alessandria Mantovani ritroverà Moreno Longo, suo allenatore ai tempi della Primavera del Torino.


ARTICOLO 27 LUGLIO, ORE 22.15 – Valerio Mantovani è sempre più lontano dalla Salernitana. Il difensore viaggia verso la neopromossa Alessandria che nelle ultime ore sembra aver piazzato l’accelerata decisiva. Dialoghi fitti con l’agente del ragazzo. Il nodo resta la formula: la Salernitana deve decidere se cedere Mantovani a titolo definitivo o in prestito. Il classe ’96 è legato al cavalluccio fino al 2024.

Mantovani non è partito per il ritiro di Cascia, ufficialmente per proseguire un recupero fisico. In realtà il giocatore non rientra nei piani di Castori e non raggiungerà i compagni in Umbria. La scorsa stagione è stata quella del ritorno in campo (17 presenze) per il centrale che aveva saltato per infortunio tutta l’annata 2019/20, ma evidentemente il feeling con Castori non è mai scattato. Il trainer predilige calciatori con caratteristiche differenti. A proposito di allenatore. Facile immaginare che la scelta Alessandria sia dettata dalla presenza sulla panchina dei grigi di Moreno Longo, tecnico che Mantovani ha avuto ai tempi della Primavera del Torino (dal 2013 al 2016). Lo stopper è giunto a Salerno nell’estate 2016, all’alba della sesta stagione col cavalluccio la liason sembra ai titoli di coda.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato