Connect with us

News

Lega B “presenta” la Salernitana sui social, boom di commenti contro “romani e multiproprietà”

Oltre quattrocento commenti da parte dei tifosi della Salernitana sulla pagina Facebook ufficiale della Lega Serie B, tutti con un messaggio comune: dal “no alla multiproprietà” al “via i romani da Salerno”, la differenza è poca nell’esternazione del grandissimo malcontento che regna nella piazza granata. E così i post che periodicamente i social media manager della serie cadetta stanno pubblicando in questi giorni per “presentare” ciascuna squadra partecipante al campionato, si sono trasformati in un contenitore di dissenso. Anzi, si è trasformato. Il riferimento è a quello dedicato al cavalluccio: in meno di un’ora, quasi 200 i commenti lasciati sulla bacheca della Lega B al post granata. Tra questi, la nettissima maggioranza contenente messaggi di contestazione e l’hashtag #liberatelasalernitana, che sta letteralmente spopolando negli ambienti virtuali del tifo. Il numero ha superato quota 400 dopo circa quattro ore. Nulla a che vedere con le reazioni alle presentazioni della altre squadre, in cui pure qualche tifoso della Salernitana si era “insinuato” per commentare con il proprio messaggio di contestazione nei confronti della multiproprietà. Un commento per il Cittadella, pochi altri di più per le altre formazioni, poi una sessantina per il Frosinone e… cifra che schizza per la Salernitana, a testimonianza del momento.

Era accaduta una cosa molto simile nel giorno del sorteggio dei calendari per la stagione che sta per cominciare, lo scorso 9 settembre, quando i post della Lega B con la diretta streaming dell’evento e anche la sua presentazione erano stati letteralmente presi d’assalto da internauti di fede granata per esternare i medesimi concetti, come già raccontato agli albori del live della nostra redazione (clicca qui per l’articolo). Insomma, oltre a valicare i confini salernitani con gli striscioni esposti a Formello, Coverciano e in diversi punti del nord Italia, la protesta della tifoseria del cavalluccio supera anche quelli… virtuali, arrivando dritto al cuore della Lega B, che tuttavia – è bene ricordarlo – non ha alcun potere in merito all’eventuale inasprimento o alleggerimento dell’ormai famigerato articolo 16 bis delle Noif, squisitamente di competenza della Federcalcio. La Salernitana, in tutto ciò, continua a rimanere in colpevole silenzio. Situazione a dir poco bollente, le bocche cucite e l’immobilismo del club risultano quantomeno controproducenti.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News