Connect with us

News

Le scelte per Firenze: Ribéry dietro le punte, una conferma in difesa

Quella di Firenze sarà un’altra partita complicata per la Salernitana. Non solo per il valore tecnico degli avversari (viola al sesto posto in classifica), ma anche per le defezioni che – ancora una volta – costringeranno Stefano Colantuono a schierare una formazione quasi obbligata. L’ultimo stop in ordine di tempo è quello di Capezzi, le cui condizioni saranno valutate nelle prossime ore (clicca qui per leggere l’articolo). Il centrocampista ex Sampdoria si aggiunge alla lunga lista di acciaccati, composta da Mamadou Coulibaly, Ruggeri, Zortea e Strandberg.

Le scelte per Firenze

Nella seduta d’allenamento di oggi, Stefano Colantuono proverà a trovare il miglior undici da schierare al Franchi. Davanti a Belec dovrebbero agire Veseli, Gyomber, Bogdan e Ranieri. Il centrale croato è favorito su Gagliolo per un posto al centro della difesa dopo la buona prova offerta a Milano. Restano da valutare le condizioni di Zortea, alle prese con una elongazione al flessore. Oggi sarà sottoposto ad un provino, e solo successivamente sarà possibile stabilire se l’ex Cremonese potrà essere a disposizione per la sfida in terra toscana.

A centrocampo l’unico sicuro di una maglia da titolare sembra essere Lassana Coulibaly: il maliano farà reparto con due tra Kastanos, Schiavone, Obi e Di Tacchio, con i primi due in vantaggio. E in attacco? Ribery ha preso parte all’amichevole con la Primavera, disputando solo quarantacinque minuti. Il francese potrebbe agire alle spalle di Bonazzoli e Djuric.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News