Connect with us

News

La Salernitana punta sulla linea verde: anche a Cremona spazio ai giovani talenti granata

Da un lato il tecnico più esperto della categoria, dall’altro una delle squadre più giovani del torneo. È la contraddizione, forse voluta, della Salernitana targata Gian Piero Ventura che sabato è tornata a vincere dopo oltre un mese superando per 2-1 la Virtus Entella.

Lo ha fatto puntando proprio sui giovani: in campo, dal primo minuto, c’erano due classe ’95 (Jallow e Lombardi), altrettanti ’96 (Karo e Gondo), un ’97 (Kiyine) e addirittura due ’98 (Pinto e Maistro). A loro modo hanno contribuito al successo, anche Gondo e Pinto: il primo era all’esordio da titolare, il secondo addirittura scendeva in campo per la prima volta in cadetteria ma ha palesato un buon temperamento che potrebbe tornare utile alla causa granata.

Karo ormai è un elemento imprescindibile della retroguardia granata, Kiyine e Maistro hanno qualità da vendere, Lombardi e Jallow hanno voglia di mettersi in mostra al pari di Gondo, il migliore a Pisa e tra i migliori anche sabato all’Arechi.

Quella dei giovani è una delle poche note liete per Gian Piero Ventura, costretto a fare i conti con una lunga serie di infortuni, l’ultimo quello occorso a Patryk Dziczek, un altro giovane che il tecnico granata avrebbe voglia di gettare nella mischia. E così, tra scelte tecniche e assenze, anche a Cremona la Salernitana scenderà in campo con l’esperienza dei vari Migliorini, Di Tacchio ma anche con la voglia e la freschezza dei suoi giovani.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News