Connect with us

News

Jidayi ammette: “Carpi insidioso, granata pronti a reagire. Che peccato non si giochi derby Avellino-Salernitana”

La Salernitana è la sua vittima preferita tra i professionisti, con due reti siglate quando indossava le casacche di Juve Stabia e Avellino. Non stiamo  parlando di un goleador, ma di William Jidayi, ruolo difensore, attualmente in forza alla squadra della sua città, il Ravenna.  Il calciatore italo-nigeriano ha raccontato, ai microfoni di Radio Alfa, il momento vissuto dai granata, reduci da due brutte sconfitte contro Cittadella e Brescia: “La Salernitana, in generale, sta facendo un bel campionato rispetto agli altri anni. Il torneo cadetto è difficile, può capitare di inciampare. I granata hanno giocatori molto validi e che conosco, pronti a rifarsi e a reagire alla grande dopo queste due battute d’arresto”.

Sul Carpi, prossimo avversario dei granata Jidayi ammette le insidie della sfida: “Castori è un tecnico che ha un’esperienza vastissima, vinse anche un campionato dalla B alla A proprio con il Carpi. Adesso si trova in una situazione diversa. Giocando in casa chiaramente la sua squadra vorrà a tutti i costi fare punti. Giocheranno di ripartenza, sarà una gara difficile per la Salernitana. Personalmente si fa fatica su quel campo, ma i granata vorranno ripartire alla grande”.

Su Vitale e Migliorini, due ex compagni con cui ha condiviso la comune esperienza con la maglia della Juve Stabia: “Nell’arco del campionato ci possono essere problemi fisici e cali di attenzione. Ritengo che siano due professionisti straordinari, avranno voglia di riscattarsi. Si applicheranno al meglio, conoscono questo campionato e sapranno come preparare la sfida al meglio”.

Sulla B a 19, Jidayi fa una riflessione ad ampio respiro: “Sono onesto, appena ho saputo della B a 19 squadre ero certo che rimanessero con questo format. Non credevo nei ricorsi delle altre società. Purtroppo a causa della mancata iscrizione dei tre club, si è colta la palla al balzo per realizzare il progetto della B a 19 club. La serie cadetta ha perso piazze importanti quali Bari, Cesena ed Avellino. Sono gare attraenti anche per le televisioni, sono piazze che portano entusiasmo nel calcio. Per noi calciatori trovare piazze del genere è fondamentale. Si calcano campi di gioco di sicura importanza. Il derby Salernitana-Avellino è un evento unico. Un peccato perdere uno spettacolo del genere. Ho avuto la fortuna di giocare parecchi derby contro la Salernitana con le maglia biancoverde e con la Juve Stabia. Il derby giocato a Natale, ad esempio, fu uno spettacolo: il pubblico da entrambe le parti mi ha regalato forti emozioni, mi sentivo come se fossi un calciatore di Serie A”.

Su Castiglia, altro suo ex compagno avuto nella recente esperienza vissuta a Vercelli lo scorso. Un calciatore che attualmente ha deluso come rendimento: “Luca ha fatto un grandissimo campionato a Vercelli. Lo conosco bene, è un professionista esemplare, spero che possa dimostrare il suo valore anche a Salerno. Si metterà a disposizione delle scelte del mister. Posso solo augurargli il meglio”.

*fonte foto: Instagram William Jidayi

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News