Connect with us

News

Colantuono rispolvera Mazzarani e D.Anderson: chance importante prima di gennaio. Ballottaggio Casasola-Vitale

Chissà che non c’entri qualcosa anche la scaramanzia. A Carpi si rivedrà dal 1′ Andrea Mazzarani nel ruolo di mezzala sinistra di centrocampo. Con l’ex Modena in distinta dal 1′ la Salernitana non ha mai perso: successi contro Perugia e Spezia, pareggi con Ascoli e Crotone. Ma più che per il discorso legato alla cabala, infatti, Mazzarani sarà rispolverato per l’assoluta necessità di nuova linfa nella terra di mezzo. Con Odjer e Di Gennaro indisponibili, Colantuono si ritrova improvvisamente con gli uomini contati e l’obbligo di cambiare qualcosa dopo la deludente (per usare un eufemismo) prestazione di lunedì sera contro il Brescia. Ne farà le spese Castiglia, in preoccupante e perdurante involuzione. Palumbo è fuori dai giochi ed ormai in partenza, possibile che Colantuono stia meditando una staffetta tra Mazzarani ed André Anderson. Il brasiliano continua a godere di ottimo credito nella casa madre Lazio ed ha già prenotato un posto per il prossimo ritiro di Auronzo di Cadore. A Salerno, però, fatica tremendamente a trovare spazio ed a conquistare la fiducia del tecnico Colantuono.

Chance importante per Mazzarani anche per meritarsi una conferma in vista dell’imminente mercato di gennaio. Toccherà a lui completare il terzetto dal 1′ con Jean Daniel Akpa Akpro e Francesco Di Tacchio. Il francese è chiamato al riscatto ed a riproporsi sui livelli di inizio stagione. Fisiologico calo anche per l’ex Avellino, lasciato in balia delle onde contro il Brescia. Insomma servirà una reazione di squadra, collettiva prima che personale. La presenza di Mazzarani nello starting eleven non sarà l’unica novità nella linea mediana che tornerà a cinque come da consolidato copione. A destra scalpita Djavan Anderson che si è riproposto su buoni livelli nella ripresa della sciagurata prova con il Brescia. L’olandese ex Bari è propenso all’addio (ha già disdetto il contratto della casa a gennaio) ma potrebbe quantomeno lasciare un segno prima di eventualmente salutare la compagnia. A sinistra potrebbe traslocare Tiago Casasola, alternato nelle prove di ieri pomeriggio con il redivivo Gigi Vitale, a lungo catechizzato dal diesse Fabiani. Che sia l’anticamera di un ritorno in campo?

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News