Connect with us

News

Questione Curva Nord, si spinge per apertura contro l’Udinese

La questione Curva Nord dell’Arechi resta aperta. La problematica era stata sollevata ad inizio mese dal Presidente della Commissione Trasparenza Antonio Cammarota in occasione del recupero contro il Venezia, con la richiesta a sindaco e Questore di aprire il settore, nella parte superiore, per le ultime gare interne.

Contro l’Udinese la Salernitana si giocherà la permanenza in A e a via Allende ci sarà sicuramente il pubblico delle grandi occasioni. Ci sarà anche una maxi scenografia. “Dopo aver istruito la vicenda da mesi in commissione trasparenza e aver scritto e parlato più volte, l’ultima stamattina, con il Sindaco, al quale devo riconoscere impegno concreto, ci troviamo di fronte a un diniego ingiustificabile per un piano di sicurezza vecchio, inutile, dannoso, che penalizza proprio l’ordine pubblico, lasciando fuori migliaia di salernitani e non sussistendo ragioni di sicurezza non più di quanto lo sia stato negli altri stadi, da Empoli alla stessa Udine, rendendo l’Arechi caso unico nazionale” scrive in una nuova nota Cammarota.

Il consigliere comunale prosegue: “Si deve aprire la Curva Nord per almeno 3000 posti a prezzi popolari nella partita più importante della storia ed evitare una vergogna tutta salernitana e ci domandiamo e domandiamo se il Questore ha preso contatti con Udine per sapere quanti e quali tifosi verranno, se ha verificato ragioni di tensione oppure le migliori condizioni di serenità e di sicurezza, come per i salernitani ad Empoli e nella stessa Udine, e come in tutti gli stadi d’Italia. I ruoli di responsabilità impongono a ognuno di fare la propria parte anziché non farla e poiché il piano di sicurezza può e deve essere modificato in cinque minuti, tutti noi invitiamo il Questore e il Sindaco, con fax e mail, a tutti gli atti necessari per consentire l’apertura della Curva Nord nella sfida della Storia”. I consiglieri comunali dovrebbero firmare un comunicato congiunto sulla questione e non è da escludere in questi giorni un nuovo sopralluogo da parte della Commissione Sport.

Sulla questione si è espresso anche il capogruppo di Forza Italia, Roberto Celano, inoltrando una lettera al primo cittadino Enzo Napoli: “Sollecito un suo energico ed autorevole intervento sul Questore di Salerno, al fine di rivedere l’organizzazione della sicurezza per l’ultima partita interna della Salernitana, disponendo ed isolando i pochi tifosi ospiti che saranno presenti in uno “spicchio” di qualche altro settore dello stadio e destinando la Curva Nord alla tifoseria salernitana. È pur vero che il settore in questione non è fruibile per l’intera capienza ma può allo stato ospitare circa 3000 persone, essendo stati disattesi gli impegni assunti dalle Amministrazioni comunale e regionale di finanziare con i soldi delle Universiadi l’installazione dei tornelli mancanti in Curva Nord, ma appare evidente che, sebbene a capienza limitata, l’apertura di un ulteriore settore con prezzi “popolari” consentirebbe a tanti salernitani che hanno difficoltà ad accedere ad altri settori di assistere ad un evento particolarmente atteso. Ciò nella speranza che per il prossimo anno si riesca a dotare la Curva Nord dei tornelli necessari a renderla integralmente fruibile e si organizzi una differente collocazione per i tifosi ospiti nello stadio Arechi che non imponga, clamorosamente, come non accade in nessun altro stadio d’Italia, la chiusura di un intero settore”.

La nota del sindaco Enzo Napoli conferma l’impegno totale, da parte dell’amministrazione, per consentire l’apertura del settore: “Sono in corso contatti logistici e riunioni operative con Prefettura, Questura, Salernitana ed ogni altra autorità competente in vista dell’ultima gara casalinga della Salernitana contro l’Udinese. Il Comune di Salerno apprezza il clima di condivisione e collaborazione da parte di tutti i soggetti ed enti coinvolti e responsabili. Gli intenti generali sono chiari e condivisi: garantire l’ordinato svolgimento dell’evento pre durante e post gara, assicurare la sicurezza personale e collettiva di tutti i partecipanti, metter in campo una soluzione logistica ed organizzativa adeguata che consenta la fruizione (in totale sicurezza) della Curva Nord. Il Comune di Salerno per conseguire tali risultati è pronto ad un adeguato impegno di personale e mezzi per quanto di competenza. Il Comune di Salerno è altresì convinto di poter contare sulla totale collaborazione di tutti i concittadini che sapranno vivere con senso di responsabilità questa straordinaria giornata granata. È il momento della collaborazione e dell’unità d’intenti per creare il clima giusto a sostegno della Salernitana”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News