Connect with us

News

Infermeria, Ventura spera in Kiyine: deciderà sabato. Billong-Lombardi, tempi lunghi: salteranno pure Trapani

Un ottimismo (molto) cauto trapela sulle condizioni di Sofian Kiyine. Il calciatore marocchino, vittima a Cosenza di un duro colpo al primo dito del piede destro, continua a lavorare a parte e spera quantomeno di rientrare nell’elenco dei convocati per il derby. Il tempo stringe, del resto la prognosi sul suo conto (“trauma distorsivo-contusivo, fratture escluse”) fu di due settimane. Che scadono proprio sabato. Si gioca lunedì, Ventura spera di avere a disposizione l’ex calciatore del Chievo, almeno per uno spezzone di partita: conta molto sulle sua capacità di saltare l’uomo e di rendere imprevedibile ogni tocco di palla nella metà campo avversaria (e non solo). Lopez, il sostituto sulla carta, ha altre caratteristiche. L’uruguaiano, tuttavia, resta favorito per una maglia da titolare: il nodo sulla presenza di Kiyine sarà sciolto nelle 48-24 ore precedenti alla sfida contro il Benevento.

Se Lopez potrà sperare concretamente di mettere in campo le sue motivazioni da ex di turno, altrettanto non potranno fare Billong e Lombardi, fermi in infermeria dalla settimana di preparazione all’esordio in campionato col Pescara. Per loro, esclusivamente fisioterapia in queste settimane, senza lavoro sul campo. Il difensore francese (19 presenze coi sanniti tra la seconda parte della stagione 17/18 in A e la prima della scorsa in B) dovrebbe tornare arruolabile tra una dozzina di giorni, stando a quanto riportato oggi dal quotidiano Il Mattino. È stato vittima, a fine agosto, di una brutta distorsione con interessamento dei legamenti. Ma non sembra essere solo la caviglia il problema del calciatore che, non più tardi di due giorni fa, postò su Instagram una storia che lo ritraeva sul lettino del medico sociale della Salernitana, Italo Leo, intento a effettuare con lo staff dei fisioterapisti un trattamento al ginocchio destro.

Non è andata meglio a Cristiano Lombardi. Il 24enne di proprietà della Lazio, autore di 17 partite in Serie A con la maglia del Benevento due anni fa, è fermo da tre settimane per una lesione muscolare al flessore. Anche lui, come Billong, non ha potuto assaporare convocazioni in campionato, al momento. Tra una settimana, dovrebbe sottoporsi a esami diagnostici di controllo che potranno essere decisivi sulla cicatrizzazione del muscolo e, di conseguenza, sulla possibilità di iniziare il lavoro sul campo per il recupero fisico. La sensazione è che sia Lombardi che Billong salteranno sicuramente le gare contro Benevento e Trapani, con quella contro il Chievo in forse. Infine, le condizioni di Akpa Akpro: l’ivoriano starà fuori fino a fine mese, nella giornata di oggi dovrebbe sottoporsi a controlli per stabilire una prognosi più dettagliata.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News