Connect with us

News

Il prossimo avversario: attacco giovane ma l’Entella di Boscaglia ha ancora ossatura da B

Seppur amareggiata dalla politica calcistica che sta monopolizzando in questi giorni le attenzioni del calcio nostrano, l’Entella del combattivo patron Gozzi, ancorata al lavoro di campo del trainer Boscaglia, proverà a mitigare la delusione cercando l’impresa in coppa contro la Salernitana. Dopo aver maramaldeggiato contro il Siena, avversario dei liguri nel primo turno della manifestazione tricolore, Pellizzer e compagni contenderanno ai granata la possibilità di sfidare, a dicembre, il Genoa a Marassi.

Squadra che vince non si tocca, soprattutto quando la prestazione ha lasciato positivamente il segno e fornito dosi massicce di ottimismo in vista del prossimo campionato di terza serie. Boscaglia schiererà in campo i suoi uomini confermando il 4-3-2-1 incisivo che ha avuto gioco facile contro la compagine senese.

In porta giocherà il ventinovenne Paroni, tornato titolare dopo tre stagioni vissute da ‘secondo’. La linea difensiva a quattro, partendo da destra, dovrebbe essere composta da Belli, Pellizzer, Benedetti e Cleur. Belli è un esterno polivalente che può agire anche da mediano di spinta, mentre sul fronte opposto, in attesa dell’impiego a pieno regime del propulsivo Crialese, giunto in Liguria da pochi giorni, sarà confermato il giovane Cleur, reduce da una manciata di presenze collezionate lo scorso anno con la maglia del Siena. Pellizzer e Benedetti, invece, da anni costituiscono la prestante e temperamentale coppia di difensori centrali della squadra biancoceleste. Esperti e rocciosi, sempre insidiosi sulle palle inattive, tuttavia concedono qualcosa sul piano della velocità e della rapidità.

La linea mediana, schierata a tre, sarà affidata alla regia ordinata del promettentissimo Di Paola, classe ’97, che gestisce il ruolo con la personalità di un veterano. Ai suoi fianchi agiranno Eramo, sul centrodestra, mentre il versante di centrosinistra toccherà a Nizzetto. Eramo, pur non disdegnando l’inserimento a supporto degli attaccanti, è una mezzala razionale e di raccordo. Più qualitativo ed imprevedibile è il mancino Nizzetto, un passato da trequartista e da esterno offensivo con il vizio del gol.

Il terzetto avanzato, estremamente versatile, funzionale ad una formula tattica variegata (4-3-3/4-3-2-1/4-3-1-2), vedrà protagonisti Gatto, Mota Carvalho e Currarino. Il primo è una vecchia conoscenza degli sportivi salernitani, approdato a Chiavari proprio nella finestra di mercato invernale dello scorso torneo. Terrà sicuramente a far bene con la sua velocità. Mota, classe ’98, è un torello che può giocare sia da prima che da seconda punta, supportato da notevole tecnica di base, molto abile negli spazi stretti e nell’uno contro uno. Curraino, ventiseienne messosi in evidenza in serie D con la Lavagnese (25 reti in 2 stagioni), può recitare da seconda punta o nei panni di trequartista. Un mancino che ama giocare tra le linee, regalare assist ai compagni, senza tralasciare la possibilità di inserirsi in area avversaria e castigare i portieri. Tra le alternative in panchina occhio a Petrovic, croato classe ’99, è un talentino che potrebbe imporsi nel calcio che conta, essendo dotato di fisicità, carisma nel provare la giocata e qualità tecniche da esibire sotto forma di assist e di conclusioni personali vincenti.

 

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-2-1): Paroni; Belli, Pellizzer, Benedetti, Cleur; Eramo, Di Paola, Nizzetto; Currarino; Gatto, Mota Carvalho. All. Boscaglia.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News