Connect with us

News

Gregucci riparte ancora da Salerno: tanta voglia di vincere dopo Nazionale e…libro

E sono tre. Angelo Gregucci torna per la seconda volta alla Salernitana, già allenata nella stagione 2004/2005 e nuovamente da gennaio a giugno nel 2014. La prima esperienza terminò con la sofferta salvezza con l’Ascoli seguita dal fallimento della società presieduta da Aniello Aliberti. La seconda con la cocente eliminazione dai play-off di Lega Pro per mano del Frosinone dopo la vittoria della Coppa Italia di categoria. L’ultima avventura si è chiusa pacificamente e probabilmente i buoni rapporti con proprietà e dirigenza hanno inciso nella scelta presa da Lotito e Mezzaroma.

Gregucci aveva voglia di rimettersi in gioco dopo la breve esperienza al fianco di Roberto Mancini sulla panchina della Nazionale italiana; il desiderio di vivere pienamente un’avventura da allenatore ha preso il sopravvento e così il tecnico pugliese, ex difensore che in carriera ha vestito per diversi anni la maglia della Lazio, ha subito detto sì dopo aver allenato negli ultimi anni Casertana ed Alessandria con risultati altalenanti. Nel frattempo il tecnico di San Giorgio Ionico ha avuto anche la possibilità di scrivere il suo primo libro intitolato: “I colori dei miei sentimenti”, un volume nel quale l’ex stopper ha ripercorso la sua carriera da calciatore prima e da allenatore poi. Dal punto di vista tattico presumibilmente ripartirà dal 4-2-3-1, modulo a lui tanto caro sul quale puntò anche quattro anni fa, ma quello che ora conta di più è l’aspetto mentale. A Gregucci il compito di gestirlo al meglio.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News