Connect with us

News

Felicità Caserta: “Grande cuore, Di Gennaro aveva tanta voglia. Ho studiato molto la Salernitana”

CASTELLAMMARE DI STABIA (NA). Secondo risultato utile di fila per la Juve Stabia che, in due derby con Benevento e Salernitana, ha racimolato quattro punti. Le vespe ora sono in zona playout, a quota 14, e distaccate di appena quattro lunghezze dai granata che sono in zona playoff. Può sorridere, a ragion veduta, il tecnico gialloblù Fabio Caserta: “Abbiamo fatto una grandissima partita tutti, c’era qualche giocatore che non stava benissimo come Forte. Ho messo Cissé perché mi serviva profondità, Di Gennaro stava da tanto fuori e aveva voglia di fare bene. La vittoria è meritata, sono contento anche dell’atteggiamento, quello giusto contro una squadra forte. Per sopperire ad alcune lacune, serve lavorare sodo in settimana. In partita ci vuole il cuore oltre l’ostacolo, vedo un gruppo che vuole lottare insieme. Mi mancano anche dei giocatori, ho lasciato alcuni fuori per scelte tecniche e per infortuni, ma ho una rosa lunga. I ragazzi accettano le scelte e lavorano bene comunque”.

L’ex centrocampista analizza una partita maschia, senza esclusione di colpi: “Oggi un match dove entrambe volevano vincere, il derby è speciale. Sono tre punti vitali per classifica e morale, un bel regalo ai tifosi, ora cerchiamo di recuperare giocatori”. Poi un focus tattico: “La Salernitana nelle ultime partite passava spesso dal 3-5-2 al 3-4-1-2 con Maistro dietro le punte, cosa che è successa nella ripresa. L’ho guardata spesso ultimamente per studiarla, in particolare col Perugia che gioca a quattro come noi per capire le uscite delle mezzali. Oggi ci siamo adattati bene. Calò è stato l’ago della bilancia. Siamo partiti 4-2-3-1, volevo metterlo dietro la punta, poi ci siamo messi 4-3-3 perché soffrivamo e siamo andati meglio. Ho invertito anche gli esterni, Bifulco è bravo palla nei piedi, mentre Canotto è bravo in profondità. I ragazzi hanno fatto bene, Cissè è tornato tanto, tenendo anche fisicamente. Hanno fatto quello che gli avevo chiesto in settimana. Abbiamo disputato una partita perfetta, non so Ventura cosa pensi dei suoi”.


L’allenatore delle vespe ha parlato anche in mixed zone, ai microfoni di OttoChannel: “Abbiamo fatto di tutto per vincere il derby. Sono molto contento perché questa vittoria significa tanto e ci permette di pensare con serenità alla prossima partita. All’inizio del campionato abbiamo sofferto la categoria, siamo una piccola squadra e dovevamo calarci nella realtà della Serie B. I ragazzi sono stati bravi a tenere botta e a lavorare sodo non pensando a nulla. Si sono rialzati e nelle ultime partite hanno raccolto dei risultati importanti. Siamo contenti, questa vittoria ci voleva ma non è stato fatto ancora niente, il campionato è lungo. Dobbiamo essere felici della prestazione e dei tre punti. Il secondo pallone nel finale? Non so da dove è arrivato. La partita era finita e siamo stati bravi a chiuderla”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News