Connect with us

News

Fabiani sul mercato: “Prenderemo due portieri. Perticone arriva domani, ci rinforzeremo ancora”

Dopo il blitz infrasettimanale per seguire il primo test in famiglia, Angelo Fabiani ha fatto nuovamente capolino a Rivisondoli in occasione della seconda amichevole della Salernitana contro una rappresentativa di dilettanti abruzzesi. Occasione propizia per fare il punto sui movimenti di mercato, partendo dalla posizione di Boris Radunovic che ormai sembra diretto altrove: “Non c’è nessun caso. Come sovente capita, questa società lascia fare gli altri quello che ha deciso che gli altri debbano fare. Leggendo social e giornali, a Salerno debbono venire 7.500 giocatori. Radunovic è e rimane un signor giocatore ma non per questo la Salernitana si ferma a lui. Vediamo come andrà a finire questa vicenda, non restiamo con le mani in mano e stiamo lavorando anche per altri profili. Le condizioni le determina la Salernitana, non i procuratori o i calciatori. Abbiamo fissato dei paletti e dato delle indicazioni da accettare, in difetto di ciò ci muoveremo su altri fronti”. 

Conferme, invece, sull’arrivo di Perticone: “Siamo ancora nella fase iniziali del mercato ed abbiamo fatto già diversi movimenti. Con Perticone c’è un accordo di massima, domani dovrebbe essere a Salerno per le visite. Successivamente stipuleremo il contratto. Su altri profili stiamo lavorando, ma finché non ci sono le firme non possiamo dare nulla per scontato. Dobbiamo prendere due portieri ed intervenire ancora in difesa aspettando Bernardini che a metà agosto dovrebbe riprendere a correre. Valutiamo il mercato, se possiamo rinforzare anche gli altri reparti non ci tireremo indietro”.

Su Kone e Jallow: “Kone potrebbe essere un obiettivo a seguito del quale dobbiamo fare altre valutazioni che non riguardano solo Odjer. Jallow? Concedeteci di giocare, di puntare ad un obiettivo per arrivarne ad un altro. Ci fossero state le giuste condizioni avremmo preso Djuric ma Vuletich ha le sue stesse caratteristiche. Siamo riusciti a risolvere il problema di Jallow tramite l’ambasciata per il rilascio del visto di reingresso in Italia, ci incontreremo in settimana per la stipula del contratto. Abbiamo i contratti firmati con il Chievo ed un’intesa di massima con l’entourage del calciatore”.

 

Sugli obiettivi stagionali: “L’obiettivo è di non fallire e mantenere la categoria ben salda, un patrimonio dell’intera comunità, e cercare di fare il massimo che è nelle nostre possibilità. Non servono pronostici, gli attenti osservatori e non i denigratori per il mestiere stanno vedendo che stiamo facendo le cose col senso giusto. Dove arriveremo non si sa, ai nastri di partenza tutti vogliono competere per vincere il campionato. Ci auguriamo di attestarci nei quartieri alti della classifica. Lo scorso anno avevamo lo stesso intento, non ci siamo riusciti per svariati motivi ma preferisco parlarne alla presenza di chi evidentemente non aveva ben capito che Salerno non è un settore giovanile”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News