Connect with us

News

Dziczek ko, a Crotone Ventura può cambiare ancora: difesa a quattro e tre uomini dietro a Djuric

Domani allo Scida la Salernitana potrebbe cambiare volto. Dopo la leggera variazione sul tema vista contro il Cittadella, con i due trequartisti dietro la punta, Ventura medita l’impiego della difesa a quattro. Il tecnico ha già adottato questa soluzione nel secondo tempo del derby d’andata a Castellammare, nella vincente trasferta di Pescara a gennaio e tre turni fa nel pareggio casalingo contro la Cremonese.

Come riporta l’edizione odierna de Il Mattino, in terra calabrese i granata dovranno fare a meno di Patryk Dziczek. La botta al quadricipite rimediata in allenamento prima del match con il Cittadella si è rivelata più grave del previsto e il nazionale Under 21 polacco potrebbe rientrare solo per la sfida di venerdì 24 in casa contro l’Empoli. Le valutazioni sullo schieramento difensivo a quattro o a tre dipenderanno anche dalle condizioni di un altro polacco, Pawel Jaroszynski. L’ex Chievo, out lunedì per un problema al ginocchio, è tornato ad allenarsi in gruppo e proverà ad esserci allo Scida. Intanto nella seduta tattica di ieri al Mary Rosy il trainer ligure ha provato un 4-2-3-1, in grado di cambiare pelle a partita in corso. Nelle prove la difesa a quattro era composta da Cicerelli (terzino destro come a Pescara), Aya, Migliorini e Curcio; i due scudi a centrocampo erano Akpa e Di Tacchio. In attacco Djuric era sostenuto dal trio Lombardi-Kiyine-Gondo, rispettivamente collocati a destra, da sottopunta e a sinistra, con possibilità di scambiarsi i ruoli. In mattinata, alle 10.30, la squadra svolgerà la seduta di rifinitura con Ventura che potrà togliersi gli ultimi dubbi sull’undici anti Crotone. Al termine dell’ultimo allenamento tutti sul pullman ufficiale, direzione Calabria.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News