Connect with us

News

Dazn, Matri sui granata: “Serviva più coraggio, situazione societaria non aiuta”

Opinionisti di lusso all’Arechi per Salernitana-Juventus. Ieri sera nella squadra di Dazn c’era anche l’ex attaccante Alessandro Matri, che ha effettuato il pre e post partita da bordocampo con Marco Cattaneo.

“Il discorso salvezza è difficile per la Salernitana. La vicenda societaria che ha attraversato quest’estate a dir poco tormentata e i ritardi nell’inserire giocatori non l’hanno aiutata. Fra l’altro, la maggior parte di loro non hanno molta esperienza in A e dunque è complicato salvarsi. Ma se la squadra ritrova il giusto entusiasmo, qualche piccola possibilità c’è. In gare come queste parti sconfitto in partenza, serve più coraggio: perdere per perdere, è meglio che provi a farlo attaccando la Juve. Se la Salernitana avesse trovato il gol del pareggio, contro una Juventus ferita che rischiava di andare in crisi, poteva cambiare la partita. Il gol di Morata? Un grandissimo gol, ha attaccato il primo palo come deve fare un centravanti vero, il colpo è da fuoriclasse: solo accarezzandola come ha fatto lui riesci a girarla verso la porta“, ha detto nel dopopartita Matri, che ha anche avuto in passato la possibilità di conoscere la piazza di Salerno, seppur soltanto da avversario. Nel lontano 2006 giocò proprio nel principe degli stadi, creando più di qualche grattacapo alla Salernitana. L’attaccante, allora ventiduenne, militava nel Lumezzane in serie C e realizzò una doppietta, rimontando per ben due volte il vantaggio della Salernitana. Quei gol però servirono a poco perché la squadra granata riuscì poi nei minuti finali a trovare il gol vittoria. Matri ha tirato in ballo proprio quei tifosi che all’epoca fece impazzire, confessando che qualora dovessero dare alla squadra la giusta spinta (ed hanno già dimostrato di saperlo fare) la Salernitana potrebbe ritrovare nuova linfa.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News