Connect with us

News

Da Vignaroli a Firenze, la Salernitana rompe il digiuno: gol e vittoria al S.Vito 17 anni dopo

17 anni dopo la Salernitana torna a festeggiare al San Vito di Cosenza. Ieri i granata hanno trovato tre punti importantissimi su un campo storicamente difficile, tutto è avvenuto al secondo minuto del secondo tempo: Cicerelli ha preparato la tavola, Firenze ha banchettato e i 900 tifosi che hanno raggiunto il settore ospiti hanno potuto festeggiare una vittoria che mancava da troppo tempo.

Era dalla stagione 2002/2003 che i granata non vincevano a Cosenza. Allora finì 3-2 e quella è stata anche l’ultima occasione in cui la Salernitana ha segnato al Marulla. Il gol di Vignaroli al 90’ su punizione permise a Zeman di trovare la vittoria (a segno anche Giacomo Tedesco e Arcadio), poi dal fischio finale 17 anni senza gioie. Ma anche senza emozioni. Nelle quattro partite successive i granata hanno trovato tre pareggi per 0-0 e una sconfitta per 1-0, senza mai trovare la via del gol. Ci ha pensato Firenze a rompere il digiuno, riportando così i granata a festeggiare sul prato del San Vito. Nuovo record per Ventura che dopo la vittoria in panchina numero 300 nella sua carriera ottenuta con il Pescara, riesce anche a sfatare il tabù Cosenza. La Salernitana continua a volare basso, ma adesso non vuole porsi limiti.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News