Connect with us

News

Coronavirus, in Ungheria finisce quarantena dell’ex granata Sannino: “Non vedevo l’ora di tornare”

Vi ricordate della vicenda che qualche settimana fa coinvolse l’ex tecnico della Salernitana, Giuseppe Sannino, e il suo vice, Alessandro Recenti, con la quarantena obbligatoria a cui il club ungherese dell’Honvéd li aveva sottoposti (clicca qui per l’articolo) pur essendo entrambi sanissimi? Ebbene, ieri è finalmente terminato tutto e l’allenatore ha potuto nuovamente condurre l’allenamento della gloriosa formazione di Budapest Honvéd. Stasera sarà regolarmente in panchina per la Coppa ungherese contro il Paks. Il suo vice, invece, ha chiesto e ottenuto la rescissione contrattuale, facendo così ritorno in Italia.

Entrambi gli allenatori, pur essendo asintomatici, furono tenuti lontani dal centro di allenamento dalla squadra e dagli stessi calciatori. Isolati perché arrivati dall’Italia. Era il 26 febbraio. “Abbiamo solamente deciso insieme con il club, su comune accordo, che avrei coordinato il lavoro della squadra da lontano, in totale rispetto di quanto questa situazione straordinaria ci richiede. Noi tutti ci sentiamo responsabili per i giocatori della squadra, per i bambini che giocano presso l’accademia, per i loro genitori, per i tifosi e per gli impiegati del club. È appunto per questo che abbiamo fatto la scelta che d’altronde è stata fatta – per quanto ho appreso dai notiziari – da ogni organizzazione, club sportivo e grande società che ragiona in modo responsabile”, diceva all’epoca l’allenatore con una nota apparsa dopo la diffusione della notizia.

Tutto risolto da ieri, Sannino torna in pista. “Non vedevo già l’ora di ritrovarmi con i giocatori ed ero veramente emozionato quando finalmente sono tornato al centro di allenamento. Da allenatore, il mio posto è con la mia squadra. Sono felice di trovarmi di nuovo qui; ci stiamo ormai preparando a pieno ritmo per la partita di coppa e vogliamo lottare per arrivare fra i primi quattro in classifica”, le parole del trainer. In bocca al lupo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News