Connect with us

News

Castori guarda avanti: “Ripartiamo dalla prestazione di stasera. Ribéry ragazzo stupendo”

Dispiaciuto per il risultato, ma ottimista per il futuro. Fabrizio Castori elogia i suoi ragazzi nel post partita ai microfoni di Sky. Parole al miele anche per Franck Ribéry: “Dobbiamo continuare su questa strada. La partita di stasera sarà un punto di partenza, ho ritrovato la mia squadra che gioca aggressiva e in verticale verso la porta. Abbiamo messo in difficoltà una squadra che gioca in Champions. Abbiamo avuto le occasioni, poi purtroppo su una abbiamo preso gol. Se continuiamo così la salvezza arriverà. Abbiamo potuto contare su Ribéry nonostante i pochi allenamenti, abbiamo recuperato Djuric e ho avuto Gondo, lo scorso anno sono stati importantissimi. I tre davanti hanno messo in difficoltà la loro difesa, abbiamo giocato alto, ma purtroppo non abbiamo segnato. Ribéry è un campione, un ragazzo stupendo, con grande umiltà e semplicità nel rapportarsi. È un ragazzo intelligente e attento ad allenarsi, è una risorsa importante e una carta da poterci giocare”.

Il trainer ha parlato anche in sala stampa: “C’è tanta amarezza, è una sconfitta ingiusta e immeritata. Potevamo vincere, abbiamo creato occasioni per farlo. L’Atalanta gioca in Champions e l’abbiamo messa in difficoltà, meritavamo miglior sorte. Ho rivisto però la mia squadra, aggressiva e che gioca in profondità. Questo è un punto di riferimento per noi, non ci abbattiamo. Il campionato è lungo, il gioco espresso stasera è un punto da cui ripartire. Il risultato non ha ripagato una prestazione straordinaria, con tante occasioni create. Mastichiamo amaro, ma dobbiamo trovare coraggio per proseguire così. Ribéry? Ha bisogno di giocare per trovare la miglior condizione, mettendolo dall’inizio ho capito a che punto è. È stato importante per noi. Speravamo di muovere la classifica, ma abbiamo capito qual è la strada”.

L’allenatore della Salernitana ha detto la sua anche ai microfoni di DAZN: “Una sconfitta assolutamente immeritata, abbiamo tirato undici volte. Abbiamo chiuso l’Atalanta che gioca in Champions, abbiamo giocato con coraggio e personalità. Meritavamo miglior sorte, ma sono comunque rasserenato perché ho ritrovato la mia squadra, ora dobbiamo proseguire su questa strada. Ribery è arrivato da poco ma ha già trasmesso una certa serenità alla squadra. Poi abbiamo ritrovato il nostro atteggiamento e questo mi fa ben sperare per il futuro. Siamo stati bravissimi a non concedere nulla all’Atalanta, è questa la strada che dobbiamo seguire per lottare in chiave salvezza. L’ultimo posto non va difeso, dobbiamo cercare punti sempre. Il Verona ha la nostra stessa classifica, oggi lo affrontiamo come in uno scontro diretto anche se abbiamo dimostrato di poter fare punti anche contro una squadra da Champions League. Noi insistiamo, non mollo adesso. Ci sono tante partite ancora, quella di stasera è stata la migliore”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News