Connect with us

News

Braglia avvisa i suoi: “Granata forti, serve partita gagliarda per dargli noia”. Sono 18 i convocati silani

Alle soglie della duecentesima panchina in Serie B, Piero Braglia attende la Salernitana per la prima casalinga del suo Cosenza nel campionato 2019/20. Il tecnico dei lupi ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match nel tardo pomeriggio, mostrandosi molto rispettoso delle qualità della formazione campana.

“Ai granata manca solo Giannetti, rispetto a chi ha giocato alla prima giornata. Se loro sono incerottati, noi siamo nella mutua. Ci portiamo dietro parecchi problemi da molto tempo, – ha detto il trainer cosentino – Spero di vedere in campo l’atteggiamento di Crotone, dobbiamo dare il meglio di noi stessi se vogliamo fare risultato. La Salernitana ha fatto vedere il proprio valore, continua ad acquistare giocatori ed è forte”. Braglia sfiderà l’unico collega più anziano di lui in categoria. “Ventura è molto bravo, non lo scopro certo io e ha fatto la sua carriera alla grande. Ci sfidammo in un Juve Stabia-Torino nel 2012. – ricorda l’allenatore rossoblu – Furono due partite equilibrate, all’andata vinsero loro e al ritorno pareggiammo 1-1: ci fu una ventina di minuti in cui loro si passavano la palla sotto la loro metà campo e noi stavamo dalla nostra parte. Ventura è bravo a fare uscire la gente per poi fregarla alle spalle, l’ha sempre fatto con i vari moduli, lo faceva molto bene col 4-2-4, anche perchè aveva giocatori importanti. Lui si rese conto che i nostri esterni (Zito ed Erpen, nda) potevano far male se avessero avuto spazi in profondità, e disse ai suoi di non venire fuori, come non venivamo fuori noi; prendemmo un punto per uno ma non perchè ci fossimo messi d’accordo, anzi. Il Torino fece la partita per non perderla”(clicca qui per i precedenti con Ventura e la Salernitana).

Domani la Salernitana potrebbe essere meno guardinga, chissà. “Loro vorranno vincere come noi. Sarà una bella partita, spero con tanti capovolgimenti di fronte, poi chi sarà più bravo vincerà. – aggiunge Braglia – Servirà una grande gara, chiederò ordine, disponibilità al sacrificio come fatto a Crotone. Solo così potremo cercare di creare loro più problemi possibile. Il pubblico sarà tanto, se un giocatore viene a Cosenza lo fa anche per quello che la piazza rappresenta. Veniamo da un risultato positivo a Crotone e dobbiamo fare contenti i nostri tifosi. Chi è qui dall’anno scorso sa benissimo che la gara contro la Salernitana è sentita, bisogna dare di più di quello che si dà di solito. Dai miei mi aspetto una partita gagliarda, tosta, sportivamente cattiva, ma sempre con attenzione. Dobbiamo sbagliare molto meno rispetto a Crotone in alcune situazioni. La Salernitana si presenterà anche bene, ma in campo andiamo anche noi, abbiamo le caratteristiche per rompergli le scatole, faremo quel che dovremo per dargli noie”.

Braglia deve rinunciare a Litteri, uno dei tanti ex di turno, che è infortunato. “Se ne vuole, ne parla il dottore, non voglio perdere tempo a parlare di chi non c’è. Credo che non sia grave. Prepariamoci bene per quelli che siamo e pensiamo solo a vendere cara la pelle, siamo in 18 e dobbiamo dare tutto per fare risultato, il resto sono chiacchiere. Litteri non si è allenato per tutta la settimana, abbiamo la sosta e non è giusto rischiarlo”, ha dichiarato il trainer calabrese, prima di affrontare il tema modulo: “Potremmo fare anche noi il 3-5-2 e metterci a specchio, l’abbiamo fatto per due anni di seguito, a Crotone bravi col 3-4-2-1 a non far giocare Barberis. Vediamo, i ragazzi sanno che si può cambiare ogni settimana. Non abbiamo ampia scelta, però cercheremo di fare il meglio”.

Di seguito i convocati del Cosenza per la gara di domani:

PORTIERI

22 Saracco Umberto

33 Perina Pietro

DIFENSORI

2 Corsi Angelo

4 Capela Aníbal Araújo

5 Idda Riccardo

14 Schiavi Raffaele

18 Legittimo Matteo

23 Monaco Salvatore

27 Bittante Luca

CENTROCAMPISTI

6 Broh Tonye Jérémie Delphin

20 Trovato Mattia

21 Bruccini Mirko

25 Kone Ben Lhassine

30 Kanouté Elimane Franck

ATTACCANTI

7 Pierini Nicholas

10 Carretta Mirko

19 Moreo Riccardo

32 Báez Stábile Jaime

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News