Connect with us

News

Trasferta Cosenza, prevendita terminata per i tifosi granata: saranno in 900 domani al San Vito

AGGIORNAMENTO 30 AGOSTO ORE 19:05. Pochi minuti fa è terminata la prevendita dei tagliandi del settore ospiti dello stadio San Vito Marulla per assistere a Cosenza-Salernitana, in programma domani alle 21: saranno circa 900 i sostenitori del cavalluccio marino a seguire la squadra in trasferta. Le forze dell’ordine ricordano l’obbligo di recarsi allo stadio con autobus organizzati: partenza dall’Arechi alle 15 (clicca qui per leggere i dettagli).

AGGIORNAMENTO 29 AGOSTO ORE 20.45. L’attivazione della prevendita libera per i biglietti del settore ospiti dello stadio “San Vito-Gigi Marulla” ha fatto registrare una decisa impennata nel numero dei ticket venduti: ad ora sono 765 i salernitani che sabato saranno presenti in terra silana, un numero importante e destinato a crescere nella giornata di domani.

AGGIORNAMENTO 29 AGOSTO ORE 17.30. La prevendita libera per i tifosi granata si è estesa anche nelle ricevitorie fisiche. Non è obbligatoria, dunque, la tessera del tifoso per assistere al match Cosenza-Salernitana. La conferma proviene anche dal sito ufficiale del Cavalluccio che conferma l’ordinanza della Prefettura di Cosenza con la quale i supporters granata dovranno raggiungere l’impianto calabrese solo a bordo di autobus organizzati.

Di seguito la nota della Salernitana:

“La vendita dei tagliandi per il Settore Ospiti non richiede di essere in possesso di tessera del tifoso. I biglietti potranno essere acquistati entro e non oltre le ore 19:00 di venerdì 30 agosto. Come da ordinanza della Prefettura di Cosenza si comunica che la tifoseria granata dovrà raggiungere lo Stadio di Cosenza solo a bordo di autobus organizzati.

 


AGGIORNAMENTO 29 AGOSTO ORE 14.30. Prevendita libera per i tifosi granata. L’Osservatorio, nella determinazione pubblicata quest’oggi, non ha evidenziato o fatto alcun accenno alla gara Cosenza-Salernitana. Tuttavia, da pochi minuti, vi è una lieta notizia per i supporters del Cavalluccio: è possibile acquistare il biglietto (per ora online) senza dover necessariamente inserire i dati della Tessera del Tifoso. Dunque, per il momento, la prevendita online è libera per i tifosi granata. Non è un caso che, negli scorsi minuti, molti ticket per il settore ospiti sono stati staccati: ad ora in 290 sono certi di assistere al match del San Vito-Marulla.



AGGIORNAMENTO 29 AGOSTO ORE 9:15
. L’entusiasmo della torcida granata è frenato dalle limitazioni temporanee e dall’incertezza che ancora regna, a 48 ore dal fischio d’inizio del match, sulle condizioni di partecipazione alla trasferta di Cosenza per i tifosi della Salernitana. Mentre la pubblicazione del dispositivo dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive è slittata ad oggi (l’ente potrebbe cassare il divieto di acquisto ai non possessori di tessera del tifoso della Salernitana, nda), a tenere banco è la corsa agli autonoleggi. L’obbligo di raggiungere il San Vito Marulla esclusivamente a bordo di pullman organizzati, infatti, ha decisamente complicato i piani logistici dei tantissimi tifosi che avrebbero voluto partecipare alla prima trasferta di campionato della stagione. Oggettivamente difficile reperire così tanti bus a noleggio, peraltro con una tempistica abbastanza ridotta. Tanti i “cani sciolti”, tifosi che privatamente (e non necessariamente da Salerno ma anche da luoghi di villeggiatura) avrebbero voluto mettersi in viaggio con mezzi propri e che, di contro, saranno scoraggiati dall’ordinanza prefettizia proveniente dalla Calabria: “L’ordinanza non è un suggerimento, la faremo rispettare. Non si interpreta, va eseguita. – precisano i funzionari Digos di Cosenza sulle colonne dell’odierna edizione del quotidiano Il Mattino – Fa fede il codice della strada e per autobus si intendono particolari mezzi guidati da un autista con patente specifica, non i pulmini da 9 posti che invece possono essere condotti da chiunque, anche da chi ha solo patente B. Invitiamo i tifosi granata ad attenersi scrupolosamente all’ordinanza. Chi non la rispetterà, sarà rispedito a casa e si esporrà a provvedimenti”. La tifoseria ospite sabato sarà incanalata verso l’uscita autostradale di Rende, dove le forze dell’ordine effettueranno posti di blocco e controlli del caso, per poi scortare la carovana di autobus direttamente al San Vito Marulla, senza trasbordo su navette pubbliche come accadde lo scorso anno.


AGGIORNAMENTO ORE 18 – In attesa, a breve stretto giro di posta, della disposizione definitiva dell’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive (dovrà dare il veto o meno alla trasferta libera dei tifosi granata a Cosenza) sono oltre 200 i biglietti staccati dai tifosi della Salernitana, per la precisione in circa 225 sono pronti ad assistere alla gara che si disputerà sabato 31 agosto alle ore 21 presso lo stadio San Vito – Marulla.


Entro il tardo pomeriggio, l’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive dirà sì o no alla trasferta libera dei tifosi granata a Cosenza il prossimo 31 agosto. Per ora, la prevendita è partita con riserva. Ma, al di là delle limitazioni territoriali o legate al possesso della Tessera del Tifoso, che da anni imperversano nell’elenco delle prescrizioni che i tutori dell’ordine inseriscono talvolta nelle prevendite per eventi sportivi, a far discutere la tifoseria della Salernitana in queste ore è l’obbligo di recarsi a Cosenza – per i sostenitori granata – esclusivamente in autobus organizzati.

La locale Prefettura, infatti, ha diramato un’ordinanza precisa in perito e predisposto un piano molto simile a quello adottato l’anno scorso, che prevede un’area di sosta a pochi chilometri dallo stadio San Vito Marulla, dove la carovana di supporters campani sarà radunata e scortata verso l’impianto attraverso un percorso alternativo e dedicato. Insomma, niente auto private: nelle intenzioni delle forze dell’ordine, c’è la possibilità di rispedire a Salerno i tifosi che si presenteranno ai posti di controllo con proprie autovetture. Ma come ci si regolerà con chi esibirà regolare titolo di accesso allo stadio? La sensazione è che alla fine possa prevalere il buon senso, inglobando anche le auto nella carovana scortata. Per ora, però, le indicazioni della Prefettura calabrese sono queste: tutti in pullman, tutti sotto controllo, con posti di blocco e verifiche vettura per vettura all’uscita autostradale di Cosenza Nord, da parte degli agenti. Una linea diversa da quella adottata nel dicembre 2018 in occasione di Cosenza-Salernitana della scorsa stagione, quando fu consentito l’accesso ai tifosi nel settore ospiti anche senza tessera, con la sola limitazione dell’obbligo di recarsi in curva ospiti per i residenti in provincia di Salerno (in alto foto dei posti di blocco all’uscita autostradale).

La necessità di preservare l’ordine pubblico è preponderante, in occasione di una partita connotata da profili di rischio e che – stranamente – non era stata cerchiata in rosso dalla riunione dell’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive della scorsa settimana. La qual cosa, lasciava trapelare più di una speranza relativamente alla possibilità di assistere liberamente, nel settore ospiti, a Cosenza-Salernitana. Così non sarà, almeno per ora: nel pomeriggio è atteso il pronunciamento dell’Osservatorio, stavolta sollecitato dalla Questura di Cosenza, che potrà esprimersi sul via libera o meno ai tifosi non in possesso di tessera del tifoso della Salernitana. Per ora, anche in vista della necessità di guadagnare tempo, la prevendita è inziata stamani con una limitazione temporanea: tagliandi acquistabili al costo di € 13 (compresi diritti di prevendita) nei punti vendita del circuito VivaTicket (elenco disponibile qui) e online su www.vivaticket.it solo se in possesso di tessera del tifoso dell’U.S. Salernitana 1919 e solo se residenti in Campania. La prevendita terminerà entro e non oltre le 19 di venerdì 30 agosto, la capienza del settore ospiti è di circa 1500 posti. Ma, come detto, nel pomeriggio l’Osservatorio potrebbe cambiare le carte in tavola e sbloccare la situazione. Ovviamente, seguiranno aggiornamenti.

Di seguito, il video dell’arrivo dei primi tifosi granata a Cosenza nel match dello scorso campionato:

1 Commento

1 Commento

  1. Alberto

    29/08/2019 at 11:03

    Semplicemente una vergogna… Credo che cose del genere non accadano in nessuna parte del mondo, neanche in Paesi con crudelissimi regimi dittatoriali.

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News