Connect with us

News

Bombardini sta con Di Gennaro: “Bisogna avere pazienza, sarà importante per la Salernitana”

bombardini

Davide Bombardini fa eco alle parole di Stefano Colantuono. Il tecnico granata infatti ha chiesto pazienza per Davide Di Gennaro, non ancora al top della condizione e l’ex fantasista di Faenza è dello stesso avviso: “Bisogna avere un pizzico di pazienza, è necessario dargli il tempo di entrare in condizione – Ha dichiarato Bombardini al Mattino – È un giocatore dalle indubbie qualità, che una volta superato il momento attuale potrà diventare importante per la Salernitana”. Bombardini che ha giocato con Di Gennaro: “Ricordo che a Bologna nel 2007, nell’anno della promozione in A, giocammo insieme alle spalle dell’unica punta, ecco a mio avviso, conoscendo le sue doti, credo che in Serie B possa fare la differenza proprio nel ruolo di trequartista. Da questa posizione può inventare e può fare gol”.

Quello del trequartista appare sempre come un ruolo complicato da interpretare: “Non è così difficile come si possa pensare, soprattutto per chi ha le qualità di Davide. Visione di gioco, tiro, passaggio, e in più fisicamente è integro. Inevitabilmente se il cosiddetto uomo dell’ultimo passaggio non è ancora al 100%, è chiaro che gli attaccanti possono risentirne un po’. Ma con il passare delle giornate gli scenari potranno certamente cambiare con la crescita di Di Gennaro. Intanto gli attaccanti dovranno essere bravi a non farsi prendere dall’ossessione del gol”.

Dopo le prime cinque giornate di campionato, la Salernitana ha raccolto 6 punti: “Un po’ pochi. Ma il campionato è appena cominciato, c’è tutto il tempo per potersi rifare. Credo che questa sia ancora una fase di rodaggio per la Salernitana, che ha una squadra completamente nuova. Conosco però il mister e credo che in questo momento sarà arrabbiato, perché avrebbe voluto avere un passo differente in questo inizio di stagione. Ma bisogna avere pazienza”. Bisogna avere pazienza, soprattutto a Salerno: “Lo sanno tutti, è una città totalmente differente da molte altre. Che pretende, ma che sa anche esaltarti. Molto, comunque, dipende dalle qualità caratteriali dei calciatori, e in organico mi sembra ci sia gente capace di gestire certi momenti, poi ovviamente anche lo staff tecnico e la società dovranno fare la loro parte”.

E dopo il turno infrasettimanale, la Salernitana è attesa da due sfide complicate contro Hellas Verona e Cremonese“Centottanta minuti che potranno dire un po’ di cose sulla crescita dei granata, ma ricordiamoci che in B è difficile fare qualsiasi tipo di pronostico. Ma di sicuro alla Salernitana non manca la qualità, credo che i playoff siano un traguardo raggiungibile. Poi nella post-season tutto può accadere”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News