Connect with us

News

Tar respinge istanze ProVercelli-Ternana: si torna al TFN, domani udienza su format Serie B

Anche nella puntata di oggi, il titolo è “strada in salita per le richiedenti ripescaggio, che comunque non mollano”. Il Tar del Lazio, riunitosi ieri, ha pubblicato questa mattina la sentenza sulla richiesta di sospensiva presentata da Ternana e Pro Vercelli in merito all’inammissibilità e all’improcedibilità dei ricorsi presentati dai due club nelle scorse settimane al Collegio di Garanzia del Coni, riguardanti rispettivamente il blocco dei ripescaggi e i criteri eventuali di compilazione della lista delle squadre aventi diritto. La camera di consiglio collegiale presieduta da Germana Panzironi con relatore Daniele Dongiovanni e Francesca Petrucciano consigliere, ha rigettato le istanze: dunque, non sarà il Coni venerdì a decidere ma, come comunicato dal Collegio di Garanzia stesso (senza il favore del presidente, Frattini, ndR) la palla dovrà passare – o meglio, tornare – al Tribunale Federale Nazionale, organismo Figc.

Domani alle 14:30 è fissata l’udienza di un primo grado di giustizia sportiva, dopo il quale c’è la Corte d’Appello (sempre della Figc) ed eventualmente il Collegio di Garanzia del Coni, a cui “impropriamente” si erano rivolte le ricorrenti senza effettuare tutto l’iter. Facile immaginare l’epilogo della questione format? Chissà. Singolare che il TFN, organismo Figc, debba occuparsi di giudicare la legittimità dell’intervento della Figc stessa effettuato lo scorso 13 agosto per favorire il campionato di Serie B a 19 squadre, cambiando le regole in corso d’opera. Le squadre interessate (Catania, Novara, Pro Vercelli, Siena e Ternana) hanno presentato in tempo utile il ricorso e domani saranno alla finestra. Le deluse annunciano di non voler mollare e di proseguire la loro battaglia su più fronti, “se necessario anche al Consiglio di Stato”, massimo organismo di giustizia ordinaria.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News