Connect with us

News

Ascoli, le assenze contro i granata possono salire a 6. L’ex Pucino sta meglio, andrà in panchina

Per la sfida contro la Salernitana, Davide Dionigi dovrà sicuramente rinunciare agli infortunati Rosseti e Beretta, nonché agli squalificati Gravillon e Brlek. Non è messo bene pure Riccardo Scamacca: la possente punta che ha regalato ai marchigiani la vittoria in quel di Cosenza nell’ultimo turno, continua esclusivamente a dedicarsi alla fisioretapia. Ha problemi agli adduttori, il suo recupero in tempo per la sfida contro i granata è difficilissimo. Anche il difensore Andreoni viaggia verso il forfait: ieri non si è allenato, si è recato nel viterbese per la realizzazione della maschera protettiva che gli consentirà di allenarsi senza rischi per l’occhio sinistro, danneggiato a seguito della contusione rimediata in allenamento una settimana fa.

Sta meglio, invece, l’ex di turno Raffaele Pucino. Il difensore, passato dalla Salernitana all’Ascoli poco meno di un anno fa, si è allenato in gruppo e dovrebbe andare in panchina venerdì sera. Ha recuperato da una brutta botta al ginocchio rimediata il 17 giugno durante il recupero giocato contro la Cremonese. Per lui, è un 2020 difficile: nell’anno solare è sceso in campo solo due volte (contro i grigiorossi e, prima del lockdown, contro il Pescara) per questo problema al ginocchio e prima ancora a causa degli strascichi di uno stiramento al polpaccio che lo ha tenuto fuori per due mesi e mezzo a cavallo tra novembre e febbraio. Proprio per questo motivo, Pucino fu costretto a saltare la gara d’andata contro il cavalluccio, con cui nel biennio 2017/19 il difensore ha collezionato 53 presenze e 4 gol.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News